The news is by your side.

Superstrada del Gargano, si attende la richiesta della Regione Puglia. On. Faro « Abbiamo fatto importanti passi in avanti, anche grazie all’incontro che si è tenuto a febbraio a Peschici»

51

«Non si era mai arrivati ad un punto così importante della progettazione di questa importante strada del Gargano, mai come in questo momento siamo vicini al risultato.

A Roma la procedura per i lavori di completamento della superstrada del Gargano(SS 693) vanno  avanti, adesso si attende la richiesta della Regione Puglia, che deve chiedere l’inserimento del progetto nella programmazione delle opere infrastrutturali strategiche regionali. Questo passaggio è indispensabile per inserire nel Contratto di Anas la progettazione della statale». Lo annuncia l’On. Marialuisa Faro del Movimento 5 stelle, che ha seguito l’iter e organizzato, nei mesi scorsi, l’incontro tra i rappresentanti Anas e i portatori di interessi del territorio, sindaci e Presidente del Parco Nazionale del Gargano.

«Si tratta di un passaggio importante- continua Faro- per concretizzare, finalmente, il progetto di  completamento della SS693 da Vico del Gargano  fino a Vieste e poi fino a Mattinata. Abbiamo fatto importanti passi in avanti, anche grazie all’incontro che si è tenuto a febbraio a Peschici con il sottosegretario Roberto Traversi, che ha  garantito l’impegno per la reperibilità delle risorse per la progettazione dell’opera e della sua eventuale esecuzione.

Anche la messa in sicurezza dell’attuale strada è una priorità. Dopo la disponibilità di Governo e Anas, e l’unanime volontà amministrativa territoriale, il percorso di confronto deve continuare in questa direzione coinvolgendo tutti, anche le associazioni ambientaliste e le comunità coinvolte. Oggi serve una risposta da parte della Regione Puglia. Il mio auspicio è che questo passaggio possa arrivare nel più breve tempo possibile». Conclude la deputata del M5s Marialuisa Faro.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright