The news is by your side.

COVID, IN PUGLIA MANCANO I POSTI LETTO

274

Entro fine mese le Asl dovranno avere 2.900 posti per i positivi

Per l’emergenza Covid, secondo due scenari precisi, è partita la riorganizzazione del sistema ospedaliero pugliese. Lo ha comunicato alle Asl pugliesi il capo del dipartimento politiche della salute della Regione Puglia, Vito Montanaro. In una nota inviata ha fatto sapere che entro il 30 novembre prossimo tutti gli ospedali dovranno avere 2.900 posti letto da dedicare esclusivamente ai pazienti positivi al Covid. Il tutto secondo due scenari: entro il 6 novembre si dovrà raggiungere un totale di 1.100 posti, di cui 169 per la provinia di Foggia, 107 per la Bat e Brindisi, 343 per la provincia di Bari, 157 per Taranto e 217 per Lecce. Entro il 30 novembre 446 in Capitanata, 281 nella sesta provincia Barletta-Andria-Trani, 904 in provincia di Bari, 281 nel Brindisino, 414 nel Tarantino e 572 in Salento.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright