The news is by your side.

CALCIO/ L’ECCELLENZA RIPARTIRÀ. LO HA DECISO LA FEDERCALCIO.

144

Nella riunione di insedia­mento del Consiglio federale, tutti gli uomini (e le donne) del presidente Gravina si sono espressi a favore della ripresa delle attività del calcio re­gionale, almeno nella sua massima espressione. Ciò garantirà il necessario ricambio alla Serie D: in entrata le promosse dai livelli regionali del calcio dilettantistico, in uscita, con la colloca­zione delle retrocesse dall’Interregionale, alla fine di questa travagliata stagione. «Il nostro ruolo è permettere ai ragazzi di giocare e tutelare la loro salute nel rispetto delle norme – ha detto Gabriele Gravina, fresco di rielezione alla mas­sima carica della Figc -. L’Eccellenza ripartirà». Delega alla Lega Nazionale Dilettanti e riscontro sui format da adottare. «Non ci saranno retrocessioni. Inoltre, valuteremo in base al decreto “Ristori”, che tipo di intervento possiamo dare alle società di Eccellenza che decideranno di riprendere la loro attività».

Dal canto suo, Cosimo Sibiha, n° l della Lega più popolosa, ha precisato che «ora spetta al

nostro direttivo fare la necessaria sintesi delle proposte delle regioni. Le partite dei campionati regionali di vertice saranno un segnale di spe­ranza per l’intero movimento di base».

Sul piano della operatività, i tempi non sem­brano essere brevissimi, il Consiglio federale, infatti, è stato riconvocato per mercoledì 10: in tale sede si deciderà con quali regole ripartire. Poi, toccherà al Consiglio direttivo della Lnd decidere. E infine, saranno i 19 Comitati regionali a fissare le regole locali. Posto dunque che non si retrocederà in Promozione, sarà impor­tante capire, per esempio, la sorte di quei club che decideranno di non aderire all’iniziativa e se il protocollo sanitario sarà mutuato dalla Serie D. Per quanto riguarda la Puglia, non ci si do­vrebbe discostare da quanto più volte ribadito dal presidente Vito Tisci: conferma del format a due gironi e quinta giornata il sabato di Pasqua o, più probabilmente, domenica 11 aprile. Il Girone B deve recuperare Otranto-Gallipoli e Gallipoli-Manduria.

Vito Prigigallo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright