The news is by your side.

FOGGIA/ INCHIESTA “NUVOLA D’ORO” AL COMUNE TORNANO IN LIBERTÀ GLI INDAGATI PER MAZZETTE

202

Revocati gli arresti domi­ciliari al consigliere comunale di maggioranza, dimissionario, Bruno Longo. Stessa decisione anche per il medico in pensione Antonio Apicella, per l’impren­ditore Luigi Panniello, e per il funzionario del Comune di Fog­gia, Antonio Parente. Tutti sono implicati nell’inchiesta “Nuvola d’Oro” per una presunta maz­zetta da 35mila euro.

I quattro si sarebbero spar­titi il denaro versato in più rate dal titolare di una ditta molisa­na che, nel 2017, si aggiudicò l’appalto annuale con il Comu­ne di Foggia per il servizio di archiviazione informatica dei dati. Servizio poi prorogato per altri 18 mesi. In attesa di ulte­riori sviluppi relativi al procedi­mento penale, il gip ha ritenuto attenuate le esigenze cautelari restituendo la libertà agli inda­gati.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright