The news is by your side.

L’ALUNNO CHE CADE A SCUOLA HA DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO ANCHE SE NON È IN GRADO DI DIMOSTRARE COME SI SIANO VERIFICATI I FATTI E L’EVENTO DANNOSO.

352

Lo ha stabilito la Cassazione ribadendo che spetta all’Istituto scolastico, che ha l’ob­bligo di vigilare sulla incolumità e la sicurezza degli alunni che gli vengono affidati, dimostrare di aver vigilato e predisposto le misure organizzative ne­cessarie a scongiurare pericoli e danni.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright