The news is by your side.

L’ASL FOGGIA ATTIVA GLI INFERMIERI DI CONTINUITA’. PIAZZOLLA: “A SOSTEGNO DELLE PERSONE FRAGILI”

101

Dopo le usca, i medici di con­tinuità assistenziale, arriva anche l’equipe di continuità infermieristica. Il servizio entra in vigore da oggi in provincia. «L’equipe infermieristica, collegata alla Centrale operativa territoriale as­sicurerà le prestazioni infermieristiche non rinviabili nei giorni fe­stivi e prefestivi e negli orari di non operatività dei servizi distrettuali.

L’iniziativa – informa una nota – fortemente voluta dalla Direzione Generale della Asl Fog­gia, è finalizzata a ri­spondere a specifiche esigenze della popolazione, in par­ticolare delle persone in condizioni di fragilità socio-assistenziale».

«Questo particolare momento – spiega il “dg” Vito Piazzolla – ci im­pone di trovare soluzioni alternative e non codificate, sfruttando le traiet­torie normative, regolamentari più avanzate e le esperienze più inno­vative. Questo, con l’obiettivo di mo­dificare tutta l’organizzazione dell’as­sistenza territoriale, riadattandola al­le nuove necessità emerse con la pandemia, secondo i principi ormai

consolidati della prossimità delle cu­re e della flessibilità di sistema».

La “equipe di continuità” si occu­perà di assicurare quelle prestazioni infermieristiche non garantite dai servizi distrettuali e che non richiedono il sup­porto del servizio di Emergenza urgenza 118. Sarà a disposizio­ne, pertanto, dei medici di medicina generale, dei pediatri di libera scelta, dei medici di continuità assistenziale (Guardia Medica) e del­le Usca. Gli infermieri della “equipe di continuità” saranno operativi nei giorni festivi e prefestivi, dalle ore 8 alle 20; nei giorni feriali di lunedì, mercoledì e venerdì, dalle ore 14 alle ore 20. «Il nuovo servizio – conclude Vito Piaz­zolla – avrà inizialmente un carattere sperimentale, infatti terminerà il 31 agosto. Considerata la finalità che è quella di offrire un valido sostegno al settore della fragilità, è nostro obiettivo, però, metterlo a regime dopo averne verificato i risultati rag­giunti e il gradimento da parte della popolazione».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright