The news is by your side.

VIESTE/ PARCO ARCHEOLOGICO E MUSEO CIVICO APERTI AD AGOSTO. I TURISTI POTRANNO VISITARE IL PATRIMONIO CULTURALE

183

È l’estate della cultura, delle grandi passioni emozionali. E’ l’estate dei libri – e Vieste ha messo in mostra il bello con la rassegna “Il libro possibile” conclusa da qualche ora. E ora un’altra chicca per le proposte estive del centro turistico: il Co­mune, con il coordinamento scientifico della Soprintendenza archeologia, belle arti e pae­saggio di Foggia, coadiuvato da Archeologica srl – Servizi e progetti per i beni culturali, riapre al pubblico il Museo civico archeo­logico “Petrone” e il Parco archeologico di Santa Maria di Merino – La Salata di Vieste. Un’altra occasione importante per arric­chire l’offerta turistica, con Vieste ormai pronta a recitare un ruolo importante nel turismo culturale candidandosi a capitale archeologica dell’Adriatico senza dimenticare le ricchez­ze sommerse dei 14 siti ar­cheologici della vicina Area marina protetta delle Isole Tremiti dove da tempo altri atenei stanno lavorando per individuare e censire i siti grazie all’importante lavoro svolto negli anni dai ricer­catori del Marlin Tremiti. Una buona occasione anche per Vieste per guardarsi attorno e allargare il sistema tu­ristico in continua costruzione ed espan­sione. Importante collante sarà la Soprin­tendenza archeologica a cui spetterà il com­pito di limare ruggini e gelosie per proposte uniche. L’iniziativa del Comune viestano permet­terà ai turisti italiani e stranieri in vacanza a Vieste e sul Gargano di prenotare una visita alla necropoli “La Salata” e al Museo civico “Petrone” e apprezzare gli allestimenti che valorizzano il patrimonio archeologico di Vieste e del comprensorio che vi fa riferimento. Nel mese di agosto sarà pos­sibile visitare su prenotazione il Museo civico archeologico “Petrone” il mercoledì e venerdì dalle ore 10 alle 12 e dal martedì alla domenica dalle ore 18 alle 22.

La prenotazione è obbligatoria, con turni di circa un’ora per un numero massimo di 10 persone alla volta. Il costo della visita guidata all’interno del museo è di due euro a persona (gratuito per bambini da 0 a 10 anni). Ogni giovedì, inoltre, saranno organizzati laboratori ludico-didattici dedicati ai bam­bini, incentrati sul tema dell’archeologia, ospitati all’interno del Museo civico. Il Parco archeologico di Santa Maria di Merino – La Salata sarà visitabile su prenotazione lunedì al venerdì dalle ore 16 alle 19. Le visite guidate, con prenotazione obbligatoria, si svolgeranno in tre turni di visita della durata di un’ora circa con un numero massimo di 15 persone. Il costo della visita guidata è di tre euro a persona (gratuito per bambini da 0 a 10 anni). Sarà possibile prenotare visite guidate il sabato e la domenica per gruppi nu­merosi.

Antonio D’Amico


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright