The news is by your side.

Batosta per l’Atletico, risorge la Viestese

8
Torna a vincere la Viestese, grazie all'uno a zero inflisso sul proprio campo all'Arpi Foggia. Prima sconfitta stagionale per l'Atletico Vieste, uscito dal campo di Torremaggiore con un rotondo 4 a 1. Al comando della classifica torna il Virgilio Maroso Candela.

 

Risultati giornata 9 ( 29/10/2006 )
 Virgilio Maroso Candela Atletico Modugno  3-2
 Viestese Arpifoggia  1-0
 Torremaggiore Calcio Atletico Vieste  4-1
 Real Barletta Città di Terlizzi Azzurra  5-0
 R. Castriotta Manfredonia Audace Barletta  3-1
 Nuova Daunia Foggia Margherita Sport  0-1
 Atletico Foggia Matinum  0-1
 Atletico Bovino Ascoli Satriano  3-3

1 Virgilio Maroso Candela
21
2 Atletico Vieste 20
3 Atletico Bovino 20
4 Torremaggiore Calcio 19
5 Rc Manfredonia 17
6 Modugno
15
7 Ascoli Satriano 14
8 Real Barletta 13
9 Margherita 12
10 Arpifoggia
11
11 Atl. Foggia
10
12 Matinum
8
13 Aud. Barletta 8
14 Viestese 7
15 Città di Terlizzi Azzurra 4
16 Nuova Daunia Foggia 2

Viestese – Arpifoggia 1 – 0

VIESTESE: Ricci, Iannone, Totaro, Vespa, Graziano, Carpentieri, Savastano, Bertozzi (dal 79' Blenx), Iacovone (dal 70' Troia), Vlassis, Nasuti (dal 63' Desimio). All: Olivieri

ARPIFOGGIA: Bruno L., Carella, (dal 80' Frascolla), Codianni, Verde, Grieco, Delli Carri, Cioffi (dal 46' Bruno A.), Borgia, Rizzelli (dal 46' Palmieri), Ciurlia, Totaro. All: Sollazzo

ARBITRO: Bufo di Barletta

RETE: al 4' Iacovone

NOTE: al 68' espulso Grieco per scorrettezze   

 La Viestese non poteva sbagliare questa partita dopo il pesante 5 – 0 di domenica scorsa con l’Atletico Foggia, ormai la crisi era dietro l’angolo ma anche questa volta è stata spazzata via da una vittoria limpida e meritata anche se con l’unico tiro in porta in 90' minuti. Gara giocata con giudizio e senza frenesia da parte dei padroni di casa, già al 4' la prima occasione, Iacovone sfruttava un calcio piazzato, gran tiro che si insaccava sotto la traversa. Poi mister Olivieri riusciva ad imbavagliare l’Arpifoggia a centrocampo rendendo vana ogni iniziativa degli avversari, Michele Ricci portiere della Viestese praticamente inoperoso. Vlassis, Carpentieri e Bertozzi hanno giocato una gara di grande sacrificio e questa volta la difesa viestana ha potuto meglio gestire le giocate degli attaccanti foggiani non concedendo nulla. Una vittoria senza grandi emozioni che ha premiato mister Olivieri che ha indovinato tutto, ora si aspettano i rinforzi tanto attesi perché di queste partite c’è ne saranno ben poche! Domenica a Terlizzi sarà uno scontro diretto e per la Viestese che ha tre punti di vantaggio sarà vietato sbagliare.

                                            

ALLIEVI REGIONALE – GIRONE A

Atletico Vieste – Apocalisse San Severo 2 – 2

 ATLETICO VIESTE: Zillo, Del Viscio, Coda, Campaniello, Masciullo, Vescera, Innangi (dal 64' Latorre), Pellegrino, Laprocina, Patrone, Hadiovich. All: Palatela

APOCALISSE SAN SEVERO: Perta, Ciavarella (dal 28' Selvaggio), Le Donne, Ungaro, Tantaro, Angelini (dal 64' Scanzano), Infante, Di Gennaro, Consolazio, Mastrodonato, Esposto (dal 71' Clema. All: Cassone

 ARBITRO: Luca Roca di Foggia

RETI: al 7' e 24' Consolazio, al 19' Patrone, al 40' Hadiovich

NOTE: espulso al 71' Campanello per doppia ammonizione

 Un pareggio sostanzialmente giusto, ricco di gol ed emozioni nel primo tempo e quasi noioso nella ripresa. Nel San Severo si sono apprezzate diverse individualità interessanti, Consolazio su tutti autore di una doppietta. Nel Vieste Matteo Patrone ha retto al confronto per le sue indubbie qualità tecniche mentre il resto della squadra si è battuto con grande generosità ma anche tanta approssimazione. La gara quindi ha offerto le cose nei migliori nel primo tempo, al 7' Consolazio anticipando tutti ha portato la sua squadra in vantaggio, al 19' l’arbitro ha concesso un calcio di rigore al Vieste che il bomber Matteo Patrone ha trasformato. Al 24 geniale pallonetto di Consolazio e gli ospiti si portavano di nuovo in vantaggio, poi Il gran gol segnato da Hadiovich allo scadere del primo tempo ha chiuso anche lo spettacolo visto che nella ripresa le squadre si sono solo temute. La squadra di Palatella domenica incontrerà l’u.s. Foggia una gara che per il Foggia non farà classifica ma per il Vieste si, una partita quasi proibitiva visto il valore dei foggiani.

 

                                                    Michele Mascia  

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright