The news is by your side.

Tassa soggiorno, insorge Federalberghi.

25

"Quanto approvato oggi dalla Commissione Bilancio della Camera dei Deputati, in merito alla introduzione di una tassa di soggiorno, è un atto di puro autolesionismo per l'economia del Paese". Il presidente della Federalberghi-Confturismo, Bernabò Bocca, insroge alla notizia del varo dell'articolo che prevede per i Comuni l'introduzione di una tassa sul turista. "Così facendo – prosegue Bocca – graveremo le imprese turistiche di un nuovo balzello, che contribuirà a portare l'Italia fuori mercato, a mettere a rischio migliaia di posti di lavoro ed a far perdere migliaia di visitatori in quegli stessi Comuni che dall'introduzione della tassa pensano di arricchirsi". Secondo la Federalberghi è bastato l'annuncio della nuova tassa a dare un colpo al turismo. "Solo la notizia dell'introduzione del contributo – ha detto Bocca – ha portato già nei giorni scorsi i Tour Operators a minacciare la penalizzazione della destinazione Italia nei loro cataloghi". "Il Parlamento e le Regioni debbono quindi impedire – conclude Bocca – che questo Governo porti il turismo italiano a sbattere contro il robusto muro della concorrenza mondiale, frantumando in un attimo i segnali di ripresa che abbiamo registrato nel 2006".


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright