The news is by your side.

Sorridono entrambe le viestane

19

L'Atletico Vieste riesce ad agguantare il pareggio al 90mo con un gol di Melchionda nel big match della giornata vhe vedeva di fronte le prime due della classifica. Ne approfitta l'Atletico Bovino che conquista la seconda piazza in solitario.
Boccata d'ossigeno per la Viestese che è tornata alla vittora grazie ad un rocambolesco 4 a 3 interno nei confronti dell'Ascoli Satriano. Domenica al Riccardo Spina altro big-Mach: l'Atletico ospita il Bovino.

 

 Virgilio Maroso Candela Atletico Vieste  2-2
 Viestese Ascoli Satriano  4-3
 Torremaggiore Calcio Nuova Daunia Foggia  2-0
 Real Barletta Atletico Modugno  1-0
 R. Castriotta Manfredonia Margherita Sport  3-0
 Atletico Foggia Città di Terlizzi Azzurra  3-1
 Atletico Bovino Audace Barletta  2-1
 Arpifoggia Matinum  1-0

 

1 Virgilio Maroso Candela 25
2 Atletico Bovino 23
3 Atletico Vieste 22
4 Torremaggiore Calcio 22
5 Castr. Manfredonia
21
6 Real Barletta 19
7 Atletico Modugno 18
8 Arpifoggia 17
9 Margherita Sport (*)
15
10 Ascoli Satriano 14
11 Atletico Foggia 13
12 Matinum 11
13 Viestese 11
14 Audace Barletta 8
15 Città di Terlizzi Azzurra 5
16 Nuova Daunia Foggia 2

 

Viestese – Ascoli Satriano 4 – 3
VIESTESE: Ricci, Vespa, Totaro (dal 84' Monaco), Graziano, Cavaliere, Carpentieri, Blenx (dal 77' Iannone), Borgia, Iacovone, Vlassis, Bertozzi (dal 53' Vecera). All: Olivieri

ASCOLI SATRIANO: Riceputo, Cofano, Castellano, Iorio, Ortica, Villani, Netti (dal 75' Alborea), Schiavone, Sodrio, Russo, Di Bitetto (dal 87' Di Savino). All: Ciotta

ARBITRO: Panarese di Foggia

RETI: al 19' Schiavone, al 24', 63' e 71' Iacovone, 38' Di Bitetto, 58' Vlassis, 86' Russo

 La Viestese continua nella sua exalation di risultati positivi, dopo aver battuto prima il Mattinata e l’Arpifoggia, è toccato all’Ascoli Satriano subire la reazione dei viestani al termine di una partita ricca di gol ed emozioni dominata nettamente dai padroni di casa.

Massimo Olivieri ha schierato sia Cavaliere che Borgia che sono arrivati alla Viestese in settimana e questi innesti si sono rivelati necessari visto quello che è accaduto nei 90' di gioco.

La gara non era iniziata bene per i viestani, dopo la fiammata di Vlassis nei minuti iniziali, iniziava ad aprire le marcature l’Ascoli Satriano al 19' trasformando un calcio di rigore con Schiavone, seguiva al 24' il pareggio dei padroni di casa grazie ad una irresistibile azione Vlassis – Iacovone conclusa in gol da quest’ultimo con un gran tiro al volo.

Al 38' gli ospiti si riportavano nuovamente in vantaggio con un bel colpo di testa di Di Bitetto, nell’occasione la difesa viestana si è fatta trovare impreparata. Ripresa che non t’aspetti con la Viestese che saliva in cattedra con un ritmo forsennato, al 58' Vlassis dalla lunga distanza calibrava un preciso pallonetto che uccellava Riceputo e finiva in rete per il gol del sospirato pareggio.

Poi la squadra di casa dilagava ed al 63' ancora Iacovone si esibiva nel suo pezzo forte, gran gol su calcio piazzato da posizione defilata e meritato vantaggio.

Con l’Ascoli Satriano in palese difficoltà, la Viestese arrotondava il punteggio al 73' ancora con Iacovone autore di una tripletta, mentre gli ospiti solo nei minuti finali trovavano il gol con Russo ma ormai era troppo tardi.

Massimo Olivieri finalmente può respirare, la Viestese sembra aver superato il suo momento di difficoltà, ora con 10 punti in 5 partite l’inversione di tendenza c’è stata, bisogna continuare così perché tra due settimane ci sarà il derby con l’Atletico Vieste.

                               Michele Mascia

 

 

 

 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright