The news is by your side.

Acqua: l’Aqp non ridurrà pressione idrica in Capitanata

6

La provincia di Foggia non sarà interessata dalla riduzione di acqua decisa dall'Acquedotto pugliese in tutta la regione a causa degli invasi vuoti. Dal 13 gennaio l'ente idrico diminuirà nel resto della Puglia la pressione nelle condotte, dal primo pomeriggio fino alle prime ore del giorno seguente. Una decisione presa dopo che i tecnici hanno verificato che nell'ultimo anno, negli invasi della Puglia, ci sono 447 milioni di litri rispetto ai 678 dello scorso anno. La diga di Occhito ieri conteneva 113 milioni di metri cubi di acqua, contro i 250 milioni che potrebbe contenere. E pensare che un anno fa, nel gennaio scorso, i tecnici erano costretti ad aprire le paratie dell'invaso poiché nella diga vi era troppa acqua. Inoltre il Celone, uno dei torrenti che portano acqua ad Occhito, è pieno soltanto al 25%. Secondo gli esperti l'emergenza vera potrebbe giungere a primavera e potrebbe causare non pochi problemi agli agricoltori. Ecco perché si spera che nei prossimi mesi cada abbastanza pioggia da irrigare le colture. Il pericolo è di rivivere il triennio 2000-2002 quando i corsi d'acqua della Capitanata rimasero a secco, causando enormi problemi alla cittadinanza e alle campagne.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright