The news is by your side.

Moldaunia: una nuova regione per la Capitanata

14

Annettere al Molise la Daunia per creare così una nuova regione, la Moldaunia.

È questo il progetto proposto dal movimento presieduto da Gennaro Amodeo,

che promuove il passaggio della Capitanata dall’attuale giurisdizione della Regione Puglia

e Molise.

Una iniziativa – che secondo Amodeo – affonda le

sue radici agli albori della vita repubblicana italiana quando, nella fase costituente,

alcuni foggiani, reclamavano il riconoscimento dell’autonomia regionale della

provincia di Foggia, da sola o in aggregazione al Molise, al quale era legata

da affinità etniche ed interessi socio-economici e culturali.

Con l’approvazione del sistema federalista (legge n.3 del 2001), che investe

le Regioni di autonomia legislativa, finanziaria ed amministrativa, la richiesta

del movimento “pro Moldaunia” diventa possibile. “Gli interessi di sviluppo

infrastrutturale e quindi socio-economico della Capitanata – secondo Amodeo –

configgono manifestamente con quelli di Bari e del Salento, anche  a causa

di un trentennio di amministrazione regionale barese, caratterizzata da una forte

politica egocentrica”. Insomma, per il movimento, l’esecutivo di via Capruzzi

non difende adeguatamente gli interessi

della Capitanata, contro quelli posti

davanti dei territori del Centro – Sud pugliese. L’esigua rappresentanza numerica

della Circoscrizione elettorale della provincia di Foggia in seno al Consiglio

regionale, inferiore rispetto alla sua consistenza territoriale, di certo non aiuta.

La Puglia rischia così di perdere un pezzo importante del suo territorio.

Resta però sempre da capire se la popolazione foggiana si senta più pugliese o molisana


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright