The news is by your side.

LE CIFRE DEL LAVORO DEI VIGILI URBANI NEL 2006

6

I «numeri» dell’attività nel 2006 della Polizia municipale di Vieste sono elencati nel consueto rapporto annuale presentato di recente agli organismi comunali dal comandante facente funzione Gaetano Laprocina.

Con 22 unità effettive, che toccano le 30 in estate si sono «lavorate» 10.552 pratiche, per questioni attinenti il Codice della strada, i regolamenti comunali, indagini di polizia giudiziaria, notifiche della Procura, accertamenti anagrafici e cessione di immobili. Ben 141 sono state le indagini di polizia giudiziaria in materia di edilizia e atti per offesa, oltraggio e minaccia a pubblico ufficiale, che hanno portato a 125 denunce contro persone note. Ammontano a 21 invece le denunce inoltrate alla magistratura contro persone sconosciute e da identificar per atti vandalici contro il patrimonio pubblico.

Sono state rilevate 6.339 infrazioni al Codice della strada, con controlli eseguiti anche lunga la costa a nord ed a sud, elevando contravvenzioni per 292 mila 842 euro, di cui 155 mila già riscossi e 137 mila da riscuotere. Nel novero di tali infrazioni, poiché riferibili ad intralcio alla viabilità, 69 attengono l'occupazione, abusiva o superiore all’autorizzato, di area pubblica, da esercenti attività commerciali. Sempre nello stesso «paniere» di infrazioni sono inclusi 61 rilievi di incidenti stradali, 26 infrazioni a regolamenti comunali ed ordinanze sindacali (riscossi proventi per 2.663 euro). Nel settore commercio sono state rilevate 16 infrazioni a carico di ambulanti, ristoratori, esercizi turistici (eseguiti anche due sequestri amministrativi).