The news is by your side.

PALESE: PERCHE’ I PUGLIESI DEVONO PAGARE I TICKET?

21

“Sul ticket, il gioco delle tre carte. Il governo lo toglie e le regioni devono trovare i soldi. Che farà la Puglia?” Una nota del presidente del gruppo consiliare di Forza Italia, Rocco Palese. “Nell’indecente gioco delle tre carte del Governo sul ticket, a pagare saranno sempre e solo i cittadini. Poco importa chi sarà a chiedere di pagare"."Nonostante le maggiori entrate fiscali, nonostante l’aumento del Pil, nonostante insomma i dati sull’andamento dei conti e dell’economia italiana in generale siano positivi, il Governo non demorde dal mettere le mani nelle tasche degli italiani. Il ticket sul pronto soccorso resta tutto, l’aumento di 10 euro per ricetta sulle prestazioni specialistiche pure, fino al 31 marzo 2007. Da quel momento, dopo un balletto durato mesi e mesi, il Governo ha deciso che saranno le Regioni a dover “adottare altre misure di partecipazione al costo delle prestazioni sanitarie” e in assenza o in attesa dell’accordo tra Stato e Regioni su queste “misure” resterà in vigore il ticket messo dal Governo. In soldoni significa che, laddove non sarà il Governo a mettere le mani nelle nostre tasche, dovranno essere le Regioni e potranno scegliere come farlo. A questo punto ci chiediamo quale “strada” sceglierà la Regione Puglia per arrivare alle tasche dei cittadini, posto che di strade alternative alle tasse e ai ticket la maggioranza non è riuscita a trovarne nemmeno a dicembre quando, proprio per rinviare il più possibile l’aumento delle aliquote regionali, preferì andare in esercizio provvisorio. C’è un’unica certezza: mentre il Governo in tutte le occasioni, parlamentari e non, predica che l’azione più importante da svolgere nel sistema sanitario è puntare sulla prevenzione e sulla centralità del malato, nei fatti smentisce se stesso e il malato diventa solo un limone da spremere. Da parte del Governo e delle Regioni”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright