The news is by your side.

Eletto Il Mini Presidente del Parco Del Gargano: è una ragazza di 13 anni di Carpino

3

Ha il suo “alter ego” il Presidente del Parco Nazionale del Gargano Giandiego Gatta. Si tratta di una ragazza, Marianna D’Antuono, minisindaco di Carpino, che succede a Pier Matteo La Torre, 15 anni, mini sindaco di Monte Sant’Angelo. Marianna D’Antuono 13 anni, è stata eletta ieri quale nuovo baby Presidente dell’Area Protetta al termine del VII Convegno dei baby sindaci dei Comuni del Parco Nazionale del Gargano che si è tenuto nell’aula consiliare della Comunità Montana del Gargano. Ieri mattina, al termine di un appassionato e vivace dibattito, che ha preceduto la votazione finale, la tredicenne Marianna D’Antuono, alunna della 3^ media dell’Istituto Comprensivo “Padre Giulio Castelli” di Carpino, ha raccolto ben tre voti. “Amo il teatro e vorrei realizzare qualcosa che sia utile agli altri”: si è presentata così, con tanto di fascia verde addosso ed animata da un sano entusiasmo la ragazzina, che rappresenterà il Parco del Gargano nei prossimi dodici mesi a livello di baby presidenti dei parchi d’Italia. Sito web e valorizzazione dell’ambiente, i temi più citati dai mini-sindaci nelle loro relazioni programmatiche con le quali hanno chiesto il voto. D’Antuono, che ha posto tra i suoi obiettivi prioritari la tutela e la salvaguardia del paesaggio garganico, ha avanzato anche una specifica richiesta, in qualità di neo mini presidente del Parco, rivolgendosi agli amministratori adulti. Quale? Quella di una maggiore collaborazione fra baby e grandi amministratori nella stesura di interventi tesi ad incrementare la tutela dell’ambiente. “Vi ascolteremo, terremo in conto i vostri suggerimenti e i vostri solleciti” ha risposto il Presidente Gatta. All’incontro hanno preso parte, oltre al Presidente del Parco del Gargano, il Dirigente Scolastico dell’Istituto Comprensivo“V. Amicarelli”, Prof.ssa Angela Biasco, il Vice Presidente della Comunità Montana del Gargano Gino Vergura, il segretario dell’Ente montano Ugo Galli, e una pletora di insegnanti. Al termine della votazione foto di rito e la consegna da parte di Gatta alla sua baby collega dello straordinario libro del Parco “Sacro di natura”.