The news is by your side.

OBBLIGO DELLA TESSERA PER LE PRESTAZIONI SANITARIE

8

E' stata resa pubblica dall'Assessorato regionale alle Politiche della Salute una nota informativa con cui si comunicano avvertenze di interesse generale sull'obbligo normativo di esibire la tessera sanitaria per l'erogazione di prestazioni sanitarie e/o farmaceutiche. L'obbligo normativo riguarda anche la verifica del codice fiscale riportato nella stessa tessera sanitaria. In sintesi, il cittadino deve sempre portare con sè la tessera sanitaria per poter fruire di visite mediche e specialistiche, di cure termali e di servizi erogati dalle strutture sanitarie. Il medico deve riportare sulla ricetta il codice fiscale del paziente, come riprodotto nella tessera sanitaria. La ricetta priva del codice fiscale non dà diritto all'erogazione delle prestazioni sanitarie a carico del Servizio Sanitario Nazionale. Si ricorda, inoltre, che il retro della tessera sanitaria ha validità di Tessera Europea di Assicurazione Malattia (TEAM) e da gennaio 2006 è usata da coloro che devono recarsi in soggiorno temporaneo in uno degli Stati dell'Unione Europea. L'obbligo riviene dalla L.326/2003, nonchè dal D.M. 28/04/2006, e si colloca nell'ambito delle azioni di monitoraggio della spesa sanitaria, di riferimento al "Progetto Tessera Sanitaria" per cui dal prossimo 10 aprile la Regione Puglia inizierà la trasmissione al Ministero dell'Economia e delle Finanze dei flussi informativi previsti dal progetto.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright