The news is by your side.

Iniziati a Vieste i festeggiamenti del patrono S. Giorgio

7

Tutto pronto per il palio. Dodici cavalli si sfidano in spiaggia

Entrano nel vivo oggi, dopo l'inaugurazione della fiera e dei fuochi pirotecnici, i solenni fe­steggiamenti in onore di San Gior­gio martire, patrono della città e compatrono, assieme con San Lo­renzo Majorana e San Pio da Pie­trelcina, dell'archidiocesi del Gar­gano. Il programma stilato nei minimi dettagli dal comitato feste, presie­duto da Leonardo Cavaliere prevede per stamani lo sparo di mortaretti e il giro dell'abitato delle due bande cittadine, la «Paolo Rinaldi» e la «Gerolamo Cariglia». Mentre, nel pomeriggio, alle 18, ci sarà la sfilata, lungo il corso, dei dodici cavalli e relativi fantini che domani parteciperanno alla tradizionale, ed unica nel suo genere, corsa sulla spiaggia per la conquista del palio. Alle 20.30, poi, la «sagra della frittata», sulla ro­tonda di Marina piccola, curata dagli chef dell'associazione cuochi del Gargano e di Capitanata. A seguire spettacolo con i «Pa­lasport in concerto" e al termine fuochi pi­rotecnici. Domani, giornata centrale della festa. Ore 7, sparo di mortaretti e uscita delle bande mu­sicali cittadine. Alle 10, la solenne processione del simulacro equestre del Santo, con la par­tecipazione dell'arcivescovo, mons. Domenico D'Ambrosio, e del Capitolo della concattedrale. Alle 11, in piazza Santa Maria delle Grazie, ai piedi della collina di Santa Margherita, sul sagrato della chiesa, celebrazione solenne del­la messa presieduta dall'arcivescovo. Nel po­meriggio, alle 18, come già detto, la corsa dei cavalli sulla spiaggia detta «del castello» e, alle 21, il concerto di Marco Masini. A conclusione dei festeggiamenti grande spettacolo di fuochi pirotecnici sul mare.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright