The news is by your side.

6 MAGGIO: SESTA GIORNATA NAZIONALE PER L’EPILESSIA

2

Domenica 6 maggio 2007 si terrà la “Sesta Giornata Nazionale per l’Epilessia” promossa e organizzata dalla LICE (Lega Italiana contro l’Epilessia), che si propone di far conoscere ai pazienti e alle loro famiglie le nuove reali opportunità di diagnosi e cura della patologia, di fare chiarezza e distinguere credenze popolari da dati scientifici reali, di sottolineare l’importanza della corretta informazione sia nel rapporto con il medico che nella dimensione sociale.
In occasione della Giornata e di tutto il mese di maggio, i medici della LICE in diverse città italiane saranno a disposizione per creare un ponte tra le proprie competenze medico-scientifiche e le esigenze dei pazienti, delle loro famiglie e di chi a vario titolo sta loro accanto. Un modo semplice per insegnare a chi non conosce l’Epilessia a non aver paura, a chi ne è affetto a non sentirsi solo e vittima, troppo spesso, di pregiudizi. L’epilessia, una malattia che colpisce quasi un italiano su 100, per un totale di 500 mila persone affette e 25 mila nuovi casi diagnosticati ogni anno, è al terzo posto dopo le patologie cardiovascolari e quelle con deficit intellettivo e sensoriale. Si tratta di una patologia cronica, caratterizzata dal ripetersi di crisi, che può colpire in qualunque momento della vita, anche se si manifesta soprattutto in età infantile e nell’anziano. All’appello lanciato dalla LICE con la “Giornata Nazionale per l’Epilessia” sulla necessità di“informarsi per non aver paura”, ha risposto con grande generosità Jury Chechi. Il campione olimpico ha infatti messo a disposizione gratuitamente la propria immagine per la campagna di comunicazione di questa edizione. Il “Signore degli Anelli”, solidamente sostenuto dall’attrezzo, ricorda, per contro, che “l’ignoranza e il pregiudizio sono gli anelli deboli”, responsabili del persistere di tanti luoghi comuni di cui sono vittima le persone affette da epilessia. La campagna prevede una serie di manifestazioni che si terranno in diverse città italiane. Per la prima volta, Bisceglie e la Nuova Sesta Provincia Pugliese partecipa attivamente con una serie di iniziative tenute dal Centro per lo Studio e la Cura dell’Epilessia dell’Unità Operativa di Neurologia di Casa Divina Provvidenza, guidata dal dr. Mauro Minervini. Nel particolare, per tutto il mese di maggio saranno tenute le seguenti iniziative informative dal dr. Giuseppe d’Orsi, medico dell’U.O. di Neurologia di Casa Divina Provvidenza e Responsabile del Centro Epilessia, e dal dott. Vincenzo Demaio, Tecnico di Neurofisiopatologia del Laboratorio di Neurofisiologia di Casa Divina Provvidenza:
– Incontro con la Città di Bisceglie e gli Operatori di Casa Divina Provvidenza – Opera Don Uva dal titolo:
“Epilessia: Informarsi per non avere paura"
Bisceglie (BAT), 15/05/2007 ore 11.00. Aula Didattica – Reparti “Nuovi”, Ingresso Mare (Lungomare Paternostro), Casa Divina Provvidenza.
– Incontro con i Giovani di Bisceglie e della nuova Sesta Provincia Pugliese Barletta-Andria-Trani (BAT).
Bisceglie (BAT), 16/05/2007, ore 17.00. Aula Didattica – Reparti “Nuovi”, Ingresso Mare (Lungo Mare Paternostro), Casa Divina Provvidenza.
– Incontro con gli insegnanti e i genitori della Scuola Elementare “Don Pasquale Uva”- IV Circolo Didattico di Bisceglie (BAT).
Bisceglie (BAT), 17/05/2007, ore 16.30.
Per ulteriori informazioni, www.lice.it.