The news is by your side.

L’olio Dop del Gargano premiato alla 58^ Fiera dell’agricoltura

2

E' stato l'olio DOP del Gargano ad aggiudicarsi il premio "Daunia Verde" organizzato dalla Camera di Commercio di Foggia, in collaborazione con il consorzio "Daunia Verde". Quattro i premiati, ognuno per la sottozona d'appartenenza al territorio foggiano: Basso Tavoliere, Alto Tavoliere, Subappennino e Gargano. La commissione, composta da dieci Pannel appartenenti al distretto della provincia di Perugia, ha lavorato per circa un anno prima di selezionare il miglior olio Dop Dauno. "Una selezione difficile – ha spiegato il Presidente del Consorzio "Daunia Verde" Domenico D'Apolito – perchè molti erano gli olii dauni che meritavano di essere premiati, e gli esclusi da questa terza edizione sono olii comunque di ottima fattura". Per Luigi Lepri, presidente della Camera di Commercio di Foggia, si tratta di un momento alto della produzione nostrana "che si propone non solo come evento fine a se stesso, ma sprona i produttori locali ad insistere nell'alta qualità, sempre più riconosciuta a livello nazionale ed internazionale. Questo' – ha concluso il Presidente della CCIAA di Foggia – 'impone una riflessione sulla produzione e commercializzazione di prodotti dauni di qualità, che la Camera di Commercio di Foggia, può certificare, essendo Ente Certificatore Nazionale riconosciuto con Decreto Ministeriale". La Camera di Commercio di Foggia si è presentata alla 58^ edizione della Fiera internazionale dell'Agricoltura con uno stand di prodotti di qualità del territorio, certificati a livello nazionale: l'Olio Dauno; il Limone e l'Arancia del Gargano. La premiazione è avvenuta alla presenza del presidente dell'Amministrazione Provincia di Foggia, Carmine Stallone, del presidente dell'Ente Fiere di Foggia, Gianni Mongelli, e del presidente della Camera di Commercio di Foggia, Luigi Lepri, a cui ha fatto seguito una cena a base di prodotti tipici locali. L'appuntamento è per il prossimo anno per la quarta edizione del premio Daunia Verde. I premiati: Primo assoluto – S.I.O. (Società Italiana Olearia) Gargano; Terzi a pari merito – COOP. Fortore Alto Tavoliere; Azienda Agricola Masseriola Subappennino; APROL Foggia Basso Tavoliere.