The news is by your side.

Domenica 20 Maggio ore 12,25 su Rai Uno Linea Verde Speciale sul Parco del Gargano

6

Le telecamere di Rai Uno del noto programma Linea Verde si sono occupate del Parco Nazionale del Gargano, grazie all’interessamento dell’Ente stesso. Una buona fetta di riprese sono state girate dall’alto. L’elicottero, a bordo del quale ha preso posto, insieme al conduttore Massimiliano Ossini, anche il Presidente dell’area protetta Giandiego Gatta – che ha fatto da cicerone – ha sorvolato il Tavoliere, Rignano Garganico il paese più piccolo del Promontorio con i suoi 2309 abitanti, San Giovanni Rotondo celeberrimo paese di San Pio, i laghi di Lesina (famoso per l’allevamento delle anguille) e Varano che rappresentano una posizione strategica sulle rotte migratorie degli uccelli acquatici, la Foresta Umbra, polmone verde della Montagna del Sole per via di una estensione di 10.440 ettari, Vieste, sede di una famosa leggenda, quella di Pizzomunno. Sorvolata infine la costa garganica: nel mirino le bianche scogliere calcaree a picco sul mare, le misteriose grotte marine tra Mattinata e Vieste e i caratteristici Pini di Aleppo che sembrano tuffarsi nel mare blu cobalto dell’Adriatico. E Lago Salso, la zona umida alle porte del centro abitato di Manfredonia, sede dell’importante Centro di Fauna Selvatica del Parco Nazionale del Gargano. Poi le telecamere si sono spostate a Monte Sant’Angelo in Largo Tre Ottoni per la consueta degustazione eno-gastronomica dinanzi al noto chef Gianfranco Vissani. Le riprese saranno visibili al pubblico nella puntata in onda domenica mattina 20 maggio alle ore 12,25 su Rai Uno.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright