The news is by your side.

Meglio non superare Le 20 ”lampade” all’anno

5

No alle lampade abbronzanti. E, se proprio non se ne puo' fare a meno, mai superare Le 20 'sedute' l'anno. La tintarella artificiale regala un aspetto sano, ma accelera l'invecchiamento dell'epidermide e aumenta IL rischio di ammalarsi di tumori Della pelle. A lanciare l'allarme sono gli esperti Della British Medical Association, che hanno diffuso un rapporto dal titolo esplicativo, 'Sunbeds', chiedendo al governo di Tony Blair di regolare la tintarella artificiale, ''visto che c'e' chi fa anche 100 sedute l'anno''. In pratica, poco meno di una ogni tre giorni. L'ideale, dicono gli specialisti, sarebbe rinunciare del tutto alla lampada, ma chi proprio non ci riesce dovrebbe limitarsi ad un massimo di venti sedute l'anno. I fotodermatologi sottolineano la necessita' di una campagna pubblica di informazione sui pericoli e I falsi miti dell'abbronzatura. Fra I rischi legati all'overdose di tintarella, gli specialisti ricordano lo sviluppo di tumori Della pelle. Un pericolo che per gli 'under 65' aumenta del 20% per ogni decennio di lettini. La pelle dei fedeli Della lampada, inoltre, invecchia prima, aumentano Le rughe e anche gli occhi sono particolarmente vulnerabili AI danni 'DA lampada'. Per questo e' bene utilizzare sempre gli occhialini protettivi, durante Le sedute. Ma molti studi dimostrano che spesso questi accorgimenti vengono 'dimenticati' dal popolo Della tintarella artificiale. Inoltre lampade e lettini hanno un effetto immunosoppressivo. E anche se gli ultravioletti vengono usati come terapia per psoriasi Ed eczema, occorre – dicono gli esperti – rispettare certe regole. Infine, alcune categorie di persone non dovrebbero mai e poi mai farsi la lampada. Fra queste: gli 'under 16', Le persone con la pelle molto sensibile, chi si scotta facilmente, chi ha molte lentiggini, ma soprattutto Le persone che hanno avuto un tumore Della pelle o un familiare malato. Colorito pallido d'ordinanza, infine, per chi ricorre a farmaci che potrebbero rendere la pelle piu' sensibile agli ultravioletti.