The news is by your side.

Valtur, l’estate inizia a Pizzomunno

2

Per aprire la stagione estiva 2007, Valtur ha scelto il Villaggio di Pizzomunno, new entry nell’offerta del tour operator. Totalmente restaurato e inaugurato il 1° giugno, il complesso è situato di fronte al mare, a pochi passi da Vieste, in Puglia. Queste le caratteristiche della struttura: 190 camere (di cui 1 suite e 2 junior suite), piscina, 2 sale conferenze, 2 ristoranti, centro benessere di 300 mq, zona sportiva completamente rinnovata (con possibilità di praticare vela, basket, calcetto, tennis, tiro con l’arco, pallavolo etc.), discoteca, boutique, sala biliardo, spiaggia attrezzata, parcheggio.
Abbiamo incontrato Bruno Panunzi, direttore generale di Valtur, per farci spiegare le linee guida che l’azienda seguirà durante i prossimi mesi.
Perché avete scelto Pizzomunno per inaugurare la stagione estiva?
«Per dimostrare l’attenzione che da sempre, a partire dalla sua fondazione avvenuta ormai 40 anni fa, la nostra azienda mostra nei confronti del Mezzogiorno. Vogliamo contribuire allo sviluppo del Sud Italia, creando delle strutture belle, efficienti e competitive, secondo lo stile Valtur. Il villaggio di Pizzomunno si affianca in Puglia a quello di Ostuni, ma ne diversifica il prodotto. La nuova struttura è rivolta anche ai giovani in età adolescenziale. Qui, infatti, prenderà vita il progetto Express Yourself, programma di animazione fatto di sport, musica, poesia e graffiti, dedicato ai ragazzi dai 12 ai 17 anni».
Quali sono gli vostri obiettivi dell’azienda?
«Nei prossimi 4-5 anni vorremmo raddoppiare il fatturato attuale e gestire 10-12 villaggi in più rispetto ad oggi, migliorando sempre più il prodotto. Aumentando e perfezionando i servizi e i comfort dei nostri villaggi andiamo incontro alle esigenze di una clientela medio alta, che cerca la qualità nella cucina, nello sport, nei centri benessere, nell’animazione. Inoltre, Valtur offre un prodotto made in Italy, che piace molto anche agli ospiti internazionali.
Stiamo infatti incrementando il numero di clienti stranieri, ad esempio spagnoli e russi, oltre ai tedeschi, che scelgono le nostre strutture per trascorrere le proprie vacanze. E non solo in estate. Tutto questo accanto a Valtur Incentive, prodotto flessibile rivolto alle aziende, che permette di gestire ogni evento in modo personalizzato».
Quali sono le novità per il prossimo anno?
«Oltre alla ristrutturazione dei villaggi di Ostuni, Nicotera e Mauritius, c’è un grande progetto in Sicilia per l’apertura di 5 nuovi villaggi, ovviamente non tutti nel 2008. La prossima estate apriremo anche una struttura in Grecia nell’isola di Idra, i cui lavori termineranno nel 2009.
E infine, in Messico, nella splendida baia di Tulum, abbiamo rilevato un villaggio già parzialmente costruito, che dovremo inaugurare nei primi mesi del 2008».