The news is by your side.

Gargano, agricoltori in agitazione per la nafta

13

Rifornirsi di carburante agricolo è sempre più difficile, così gli agricoltori di San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis e Rignano Garganico si stanno riunendo in comitati spontanei di protesta. Portavoce dell'agitazione l'imprenditore agricolo Pietro Bergantino di Rignano Garganico, che ha chiesto un urgente intervento degli organi preposti, anche in vista dell'avvicinarsi della "stagione dei pomodori", quando le aziende agricole garganiche e di Capitanata saranno inevitabilmente costrette a salassi finanziari senza precedenti, se dovranno rifornirsi – come spesso accade – ai normali distributori. Gli agricoltori lamentano inoltre una cattiva politica per l’approvvigionamento delle acque, l’assenza di politiche mirare al sostegno e alla rivalorizzazione del settore, il completo abbandono delle campagne del Promontorio e in particolare della fascia pedegarganica da parte della autorità di controllo e di repressione dei fenomeni criminosi quali furti e danneggiamenti. Dito puntato contro le organizzazioni statali, ma anche contro le associazioni di categoria, perché non farebbero nulla per evitare i suddetti disagi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright