The news is by your side.

“Peschijazz”, Gegè Telesforo incontra la stampa locale

9

L’artista foggiano: “Sono felice di ritornare, dopo ben 20 anni di assenza, a suonare nella città di Peschici, luogo a me molto caro”

Grande ritorno in Capitanata per il musicista, percussionista e polistrumentista Gegè Telesforo. L’artista foggiano, tra gli ospiti della terza edizione del Peschijazz, presenzierà alla conferenza stampa dell’evento in programma domenica 2 settembre alle 18, sul palco della manifestazione, ai piedi della città garganica.
Telesforo, insieme al sindaco della città di Peschici, Franco Tavaglione, all’assessore al Turismo e Spettacolo Donato Di Milo, ed al direttore artistico del Peschijazz, Lucy Petrucci, illustrerà il programma del concerto-spettacolo che terrà il 3 settembre nell’ambito della kermesse musicale. “Sono felice di ritornare, dopo ben 20 anni di assenza, a suonare nella città di Peschici, luogo a me molto caro”, ha commentato Telesforo. “Mi ricorda la mia infanzia e le vacanze passate sul Gargano con la mia famiglia, ma anche la mia adolescenza, quando con gli amici si andavano a ‘rimorchiare’ le ragazze. Oggi sono entusiasta di ripresentarmi al pubblico peschiciano con una band importante e ‘forte’ per far conoscere, tra le altre cose, il nostro ultimo lavoro”.
Gegè Telesforo rappresenta una figura professionale dai mille contorni e dalle altrettante sfaccettature. Il minimo comune denominatore delle sue molteplici attività è la buona musica. Nato artisticamente con Renzo Arbore, Telesforo ha saputo individuare un proprio progetto di ricerca, che ha nell’improvvisazione con la voce, il nodo centrale. Da qualche anno, la sua ricerca musicale si è indirizzata sul versante di un funk aggressivo e purissimo, in cui gli elementi jazzistici e improvvisativi si saldano ad una rigorosa ed infallibile concezione ritmica dominata dal "groove".
“Con il gruppo – ha terminato Telesforo – stiamo vivendo un momento di grande soddisfazione e successo. Tornare ad esibirmi a casa non può che essere un piacere!”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright