The news is by your side.

PeschiJazz: dai fiati allo scat

25
Dopo la serata di ieri con il Latin Quintet oggi sul palco salirà Gegè Telesforo
Sound latino e musica energy. Questo il tenore della seconda serata del Peschijazz 2007, la rassegna di musica jazz d’autore che fino al 4 settembre allieterà le serate peschiciane.
Protagonisti assoluti del seguitissimo concerto in spiaggia il Latin Quintet di Fabrizio Bosso e Javier Girotto, giovanissima formazione nata nel 2006 in occasione del Brianza Open Jazz Festival.
Oltre due ore di musica, tutti brani originali tratti dal loro prossimo disco non ancora in commercio.
La tromba dell’affascinante Bosso, accompagnato dal sax di Girotto hanno coinvolto il numeroso pubblico peschiciano che si è “sciolto” nel finale in una vera e proprio standing ovation per i due leader del gruppo. Come in ogni loro performance, anche ieri sera, l’improvvisazione e il jazz si sono incrociati nell’hard bop di Bosso e negli influssi latini, nei ritmi argentini di Girotto. Tra inquadrature veloci, rapidi cambi di timbro, assoli fulminanti ed interplay mnemonico, Girotto ha voluto ritagliare un momento tutto suo per dedicare un brano alla città di Peschici, recentemente colpita dalla tragedia delle fiamme.
La grande musica del Peschijazz prosegue questa sera, con Gegè Telesforo e i “Groovinators”. Dopo Danilo Rea e i Doctor3 e la performance del giovanissimo talento foggiano, il 15enne Antonio Di Dedda, stasera è la volta di Gegé Telesforo e i Groovinators. Appuntamento alle 21 al porticciolo di Peschici, che in questi giorni è affollato più che mai. Condurrà la serata Virginia Barrett.

error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright