The news is by your side.

Angelillis: “Acqua e foraggio contro danni incendi”

11

L’assessore provinciale all’agricoltura: “Intendiamo operare in tempi rapidissimi”

“Una mappatura dell’esistente per realizzare in tempi brevi gli interventi necessari a sostegno della zootecnia e del comparto agricolo di Capitanata”. È questa la proposta che l’assessore provinciale all’Agricoltura, Antonio Angelillis, ha lanciato nel corso della riunione sulle emergenze nei settori agricolo e zootecnico nel Gargano causate dagli incendi del 24 luglio scorso svoltasi oggi a Palazzo Dogana con la partecipazione dei sindaci e dei rappresentanti dei comuni di Carpino, Monte Sant’Angelo, Vico del Gargano, Mattinata, Vieste, Peschici, Lesina, Cagnano Varano, della Comunità Montana del Gargano, del Parco nazionale del Gargano, del Consorzio di bonifica montana del Gargano e delle associazioni di allevatori. Dal confronto è emerso come per tutti i comuni presenti gli incendi abbiano causato danni ai pascoli e ridotto ai minimi termini le riserve di acqua che, in molti casi, gli imprenditori agricoli e gli operatori di settore hanno messo a disposizione per aiutare i vigili del fuoco e gli altri corpi impegnati nelle delicate operazioni di spegnimento delle fiamme. Il Consorzio di Bonifica del Gargano provvederà a fornire agli agricoltori e agli imprenditori di settore l’acqua necessaria a ripristinare le riserve idriche. Attraverso una sinergia tra Regione Puglia e Provincia saranno garantiti, inoltre, i finanziamenti necessari per acquistare nuovo foraggio per i pascoli danneggiati dall’incendio. Soddisfazione è stata espressa da tutti i partecipanti per la celerità con la quale la Provincia di Foggia ha dato vita all’incontro e per il metodo operativo scelto dall’assessore provinciale all’Agricoltura. Angelillis ha dunque proposto ai Comuni presenti di redigere un monitoraggio accurato da consegnare entro dieci giorni. “Una mappa dettagliata che ci servirà a comprendere le reali esigenze dei territori e, dunque, ad erogare acqua e i finanziamenti necessari per l’acquisto di foraggio”, precisa l’assessore provinciale all’Agricoltura. Al termine del confronto svoltosi a Palazzo Dogana, l’assessore provinciale all’Agricoltura si è recato in Prefettura dove ha messo al corrente della situazione e dei provvedimenti presi il Prefetto Sandro Calvosa. “Intendiamo operare in tempi rapidissimi”, conclude Angelillis.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright