The news is by your side.

Fiato alle trombe per “Lune di Jazz” a Foggia

7

Hanno infiammato il pubblico foggiano Flavio Boltro e Fabrizio Bosso lo scorso lunedì 15 ottobre, i due celebri trombettisti jazz torinesi, con la formazione “Trumpet Legacy”

Il concerto è stato il primo appuntamento della terza edizione della rassegna “Lune….di jazz” organizzata dall’associazione Assieme e dal Moody Jazz Café (ex  Cafeteria del Centro): anche quest’anno grandi nomi del panorama jazz nazionale e internazionale calcheranno il palco del prestigioso club foggiano, richiamo per gli estimatori del genere anche da buona parte della provincia.

Un esordio in grande stile, dunque, per un appuntamento che si sta consolidando anno dopo anno, concerto dopo concerto, confermandosi come uno dei principali eventi culturali della città. A completare il quintetto jazz c’erano Luca Bulgarelli al contrabbasso, Lorenzo Tucci alla batteria e Luca Mannutza al pianoforte: i cinque musicisti hanno interagito brillantemente, creando un’atmosfera molto dinamica, ma al tempo stesso raffinata. Il progetto del “Trumpet Legacy”, ovvero “Le Trombe del Re” nasce nel 2003 quando Boltro e Bosso decidono di mettersi seriamente a suonare insieme, dopo essersi incrociati svariate volte: i due rendono omaggio ad altrettanti trombettisti della storia del jazz, Freddie Hubbard e Lee Morgan che per entrambi hanno rappresentato fonte d’intensa ispirazione nella ricerca individuale dei loro percorsi artistici. Flavio Boltro vive da anni a Parigi ed è uno dei più acclamati artisti d’Oltralpe. Fabrizio Bosso è un free lance artist in piena regola: suona da solista, ma anche in numerose formazioni. Vanta collaborazioni con Mario Biondi, Irio De Paula, Sergio Cammariere, Daniele Scannapieco, Javier Girotto.

Enza Moscaritolo


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright