The news is by your side.

Gargano, si contano i danni dopo l’alluvione

7

A Peschici la strada comunale della Baia di Manaccora non esiste più

Torna la quiete sul Gargano, specialmente a Carpino e Peschici, le città più colpite dalle piogge dei giorni scorsi. In particolare, a Peschici i danni dell’incendio del 24 luglio scorso stanno continuando a non far dormire sonni tranquilli ai suoi abitanti: non ci sono più molti alberi, e frane ed allagamenti sono all’ordine del giorno. La strada comunale che collega la litoranea alla Baia di Manaccora e ai residence Julia, La Gemma, D’Amato e De Sio è stata completamente divelta dalla furia dell’acqua. Adesso bisognerà ricostruire tutto e soprattutto rimboschire l’area colpita dagli incendi, per evitare che altre piogge distruggano tutto nuovamente. Sul fronte dei collegamenti, le isole Tremiti sono nuovamente raggiungibili via mare dal porto di Termoli.

 (Il Grecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright