The news is by your side.

Foggia – Legalità in Capitanata, Zanasi risponde a Bordo

47

Il deputato ulivista aveva esortato Confindustria Foggia a prendere come esempio, contro il fenomeno del racket, l’associazione degli industriali siciliana.

l presidente di Confindustria Foggia, Eliseo Zanasi, ha risposto, con una lettera, alle considerazioni del deputato ulivista, Michele Bordo. Il parlamentare, qualche giorno fa, aveva dichiarato: “Confindustria dovrebbe prendere una posizione simile a quella tenuta in Sicilia e cacciare dall’associazione chi paga il pizzo”.

“L’invito fatto è stato, da tempo, superato dai fatti” scrive Zanasi che poi continua: “Le ricordo, in proposito, che l’Associazione degli Industriali di Capitanata ha sottoscritto un protocollo per la legalità e la sicurezza, mentre numerose e qualificate sono state, e sono tuttora, le iniziative sul tema, nonché i reiterati inviti a tutti i nostri associati affinché denuncino con sollecitudine comportamenti intimidatori o estorsivi subiti. L’Associazione si è dotata, inoltre, di un codice etico che prevede azioni concrete sul tema della legalità”. Zanasi conclude poi la sua missiva dichiarandosi disponibile ad un confronto sui temi legati alla sicurezza in Capitanata ed invitando Bordo a programmare una visita a Confindustria Foggia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright