The news is by your side.

Calcio: Foggia all’esame Monza, Donia con la capolista

9

Campilongo si gioca una gran fetta di fiducia in Brianza. I sipontini cercano il colpaccio al Miramare con il SassuoloIl campionato di serie C1 girone A si avvia spedito verso il giro di boa. Domani si gioca, infatti, la 16° giornata d’andata e, strano a dirsi, è già tempo di verdetti. Soprattutto in casa Foggia, dove Campilongo si gioca, domani a Monza, le sue ultime possibilità di restare sulla panchina rossonera. La classifica langue, il bel gioco promesso dal tecnico si vede a sprazzi; in settimana c’è stato un summit societario: non sono escluse sorprese in caso di risultato negativo del Foggia che affronta la formazione brianzola, a un tiro di schioppo (quattro punti di vantaggio sui rossoneri) in classifica. Per la sfida del Brianteo si rivede, dopo esattamente un mese, nella lista dei convocati Cardinale, anche se è da escludere un suo impiego dal 1’: la cabina di regìa sarà nuovamente affidata a Tisci. Sempre a centrocampo, Colombaretti dovrebbe prendere il posto di D’Amico, deludente con il Novara. In avanti, squalificato Plasmati, il tridente sarà costituito da Mounard, Biancone ed il recuperato Del Core. Nel Monza, Pagliari è orientato verso la conferma del 4-3-3, con Breviario e Giunchi che contendono una maglia a Bettega a centrocampo e Girardi in avanti, viste le contemporanee assenze degli infortunati Beretta e Tarallo e dello squalificato Iacopino. Arbitrerà il sig. Doveri di Roma.
Sfida di cartello al Miramare, dove domani il Manfredonia ospita la capolista Sassuolo. I sipontini necessitano di una vittoria, considerata la pericolosa posizione di classifica (quintultimo posto con 14 punti, zona play out). L’occasione non è delle più semplici, ma si sa che la banda di Novelli, tra le mura amiche, spesso si trasforma nella squadra di “ragazzi terribili” che fin qui ha dato filo da torcere a quasi tutte le compagini che sono scese nel Golfo. Poche modifiche nel consueto 4-3-3 di Novelli: a centrocampo, Mineo sostituirà Romito, che sconta domani il secondo dei tre turni di squalifica comminatigli dal giudice sportivo; in avanti, sarà Rana (al ritorno dopo un lungo stop) a prendere il posto dello squalificato Sau e a formare il tridente con Cossu e Genchi. Nel Sassuolo, i dubbi riguardano le condizioni fisiche di Fusani e del bomber Selva. Arbitrerà il sig. La Mura di Nocera Inferiore. (Il Grecale)


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright