The news is by your side.

Baia dei Campi, verso accordo Regione – impresa costruttrice

5

Si intravede forse uno sbocco all'annosa vicenda del complesso di Baia dei Campi, realizzato da ormai diversi anni dalla Regione Puglia, ma non ancora andato in esercizio. Se ne è parlato durante un incontro promosso dalla sezione socialista di Vieste e da Giampiero Protano.Alla riunione hanno partecipato, oltre ai socialisti viestani, l'assessore regionale alle opere pubbliche, Onofrio Introna, l'impresa appaltatrice e l'ing. Michele Stocola, in rappresentanza del Genio Civile. L'assessore Introna ha espresso l'intenzione della Giunta Regionale di risolvere l'annoso problema di questa struttura, rimasta inutilizzata da più di dieci anni, nonostante sia chiamata ad assolvere ad una funzione strategica per lo sviluppo del comprensorio. Per sbloccare l'impasse, è però necessario, prima di tutto, risolvere il problema legale esistente tra Regione Puglia e l'impresa appaltatrice. Sotto questo aspetto, l'incontro viestano è stato molto utile, perchè sia l'assessore regionale che il legale rappresentante dell'impresa hanno convenuto sull'opportunità di cercare una soluzione bonaria alla controversia, con una transazione, che sarà oggetto nelle prossime settimane di opportune verifiche ed approfondimenti nelle sedi competenti. Contemporaneamente verrà affrontata la questione della destinazione della struttura, verificando qual è il miglior utilizzo che si può dare al complesso di Baia dei Campi. Ringraziando l'assessore Introna per la sua disponibilità, ed esprimendo soddisfazione per l'esito dell'iniziativa promossa dai socialisti di Vieste, Giampiero Protano ha sottolineato che è opportuno progettare per il complesso una utilizzazione turistico-alberghiera, date le caratteristiche e la qualità della struttura. 'Il complesso di Baia dei Campi – ha detto Protano – può e deve svolgere un ruolo strategico per la qualificazione turistica del promontorio, anche in funzione della formazione degli operatori. La struttura è dotata di aule multimediali già attrezzate, di una moderna sala congressi. Si tratta di renderla usufruibile agli allievi della scuola alberghiera di Vieste, che sono attualmente costretti a fare stage formativi in altre regioni d'Italia. Se sapremo lavorare bene, Baia dei Campi può diventare un elemento decisivo per la 'qualità totale' del sistema turismo del Gargano.'


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright