The news is by your side.

Viestese – Nuova Daunia 2 – 1

5

Partita  bella  e spettacolare , combattuta da ambo le parti, pero’ oggi  la Viestese, aveva  una marcia in piu’ tutto cuore e grinta  erano le armi migliori,  ha  affrontato  i piu’  quotati  avversari, che mirano  ad un posto al sole (play-off).
Al  15’  Vecera Michele manda fuori di  poco,  al  30’ ospiti vicini al gol  con Ognissanti  su punizione che calcia   al lato di poco, due  minuti dopo ci prova Ranieri che dalla distanza calcia a fil di palo. Al  40’  i locali  passano   in vantaggio : su un tiro – cross  dalla destra, era lesto  Troia Andrea , ben appostato in area  per il tap-in vincente. Si andava al riposo  cosi’ con la  Viestese in vantaggio. Al   47’  gli ospiti  pervengono  al  pareggio  con  Magnisio, che nell’occasione era lesto dalla sinistra a calciare a rete  su l’unico errore della difesa  viestana, oggi  ben attenta  soprattutto con Ciavarella e Savastano  che si trovava a sostituire  Vespa squalificato. Al  49’  Azzarone  su punizione  trova pronto l’estremo  avversario che  respinge fuori, al  55’  e’ ancora  Magnisio  a calciare  a rete  ma Vitulano non si fa trovare impreparato e compie un’autentico miracolo , salvando il risultato. Al  72’ e’ la volta di Ranieri che scalda le mani  al portiere ospite , al  81’  giunge il raddoppio della Viestese  ancora con Troia  Andrea, che su un lungo traversone dalla destra, s’avventa  come un falco sulla palla e di testa sigla il meritato vantaggio. Al  83’  Nuova  Daunia  in dieci uomini, per l’espulsione di  Magnisio per proteste  nei confrontidell’arbitro. Alla  fine  l’arbitro  prolunga  l’extra – time,  da  cinque  a otto minuti, ma la Viestese con la vittoria ormai in tasca,  era brava a chiudere tutti i varchi.

Viestese: Vitulano, Carretto, Iannone, Carboni, Ciavarella, Savastano, Vecera M.,Ranieri, Palombo (Totaro), Azzarone, Troia (Innangi). A disp.: Fabbiano, Botalico.
 All. Olivieri Massimiliano.
Arbitro : Lacerenza  di  Barletta.
Reti : al  40’ e  81’  Troia Andrea, al  47’  Magnisio.
Note: Espulso al 83’ Magnisio della Nuova Daunia  per  proteste.

                                                                                                                      
Francesco  Dell’Aquila


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright