The news is by your side.

Japigia Bari – Atletico Vieste 3 – 0

7

Michele Mimmo continua a dare spazio ai suoi juniores ed in questo finale di campionato meglio congelare ogni giudizio in merito ai risultati delle gare..forse quello contro il Japigia era già previsto da tempo..ma per fortuna solo condito da un punteggio rotondo e non da altre cose.Sconfitta che ci può stare con ben 7 giocatori juniores in campo e con Gentile “forzatamente” fuori per evitare che uscisse malconcio al termine della gara..giusta e saggia decisione quella di Michele Mimmo..ma i tifosi sono ancora troppo legati ai risultati e forse non sanno che è stata una partita “bugiarda” perché soprattutto il Vieste ha recitato il copione fin troppo perfettamente.
“ANCHE IL SINDACO DI VIESTE ERSILIA NOBILE DICE NO!..ALL’ATLETICO VIESTE”..quest’anno l’Atletico Vieste stà subendo mille torti e molti di questi sono davvero inspiegabili.
Il cantiere del “Riccardo Spina” è ancora aperto e non sono iniziati i lavori per la recinzione del rettangolo di gioco, né per la messa in sicurezza della tribuna..tanto meno per la demolizione geometrica degli spogliatoi “erranti”..niente di niente!
A questo si è aggiunto il tormentone dell’ultima giornata, domenica 13 aprile le partite dovranno iniziare tutte alla stessa ora, questo vale per ogni campionato, dalla terza categoria all’Eccellenza, di qui il drammatico risvolto: “NON CI SONO CAMPI DISPONIBILI PER L’ATLETICO VIESTE”…tutti i campi sono occupati, il Miramare di Manfredonia soprattutto.
Si è tentato di giocare su altri campi: Sannicandro Garganico, Monte Sant’Angelo e Rodi Garganico..ma sembra che questi impianti non siano omologati per il campionato di promozione ed allora che fare?
Il patron Lorenzo Spina Diana ha chiesto al Sindaco di Vieste Ersilia Nobile di poter giocare questa partita e forse la gara play-off al “Riccardo Spina” ma a porte chiuse, essendo il “Riccardo Spina” di Vieste già munito di collaudo da parte della federazione e quindi idoneo alla disputa di una gara ma nelle condizioni attuali si può giocare solo a porte chiuse.
Lapidaria la risposta del Sindaco di Vieste tramite il delegato allo sport Giuseppina Falcone: “questa richiesta è stata già avanzata dalla Viestese e quindi occorre il consenso della Viestese per rilasciare il permesso del campo”!!!!
A Vieste non esistono le priorità e quindi ora l’Atletico Vieste non potendo giocare al “Miramare” perché già impegnato dalle squadre locali e non potendo giocare a Vieste perché c’è un no incomprensibile del Sindaco..sarà costretto a giocare la gara con il Castellaneta sul neutro di San Severo.
A rischio anche le gare dei play-off, tutte le squadre compreso il San Severo saranno impegnati in quel periodo e quindi l’Atletico Vieste dove disputerà la gara con il Japigia Bari?
JAPIGIA BARI – Leleuso, Midio, Gagliardi, Faccitondo, Piperis, De Palma, Genchi (Binetti), Tateo, Miano, Mastrolonardo, costernino. All. Boccasile
ATLETICO VIESTE – Bua (De Florio), Pellegrino (Patrone), Sollitto, Cinque, Piracci, Melchionda, Augelli Rocco., Stramaglia (Tommasetti), Cariglia, Scarano, Di Iorio. All. Mimmo
Arbitro: Comes di Lecce
Reti: nel s.t. al  ‘6 Piperis ®, al  ‘22 Tateo, al  ’38 Miano  

                                                              Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright