The news is by your side.

Economia di Capitanata: ecco i dati del rapporto 2007-2008

10

Un forum con i parlamentari dauni, trasmesso in diretta sul sito della Camera di Commercio, per commentare i dati del rapporto economico 2007-2008 della provincia di Foggia presentati questa mattina in occasione della sesta giornata dell’Economia. Un rapporto da cui viene fuori che c’è bisogno di un irrobustimento delle infrastrutture.
Infatti, se per la rete stradale e ferroviaria i dati della Capitanata sono al di sopra della media regionale e nazionale, tutti gli altri (porti, aeroporti, dotazioni di servizi alle imprese) evidenziano invece significativi gap. Per ciò che riguarda le imprese, delle 2616 nate nel 2000, nel 2005 ne sono sopravvissute 1428, ossia il 51%, mentre gli addetti alle imprese sono aumentati. Dai 2110 del 2000 si è passati ai 3186 del 2005. Bene per le imprese agroalimentari cresciute dello 0,6%; male per il manifatturiero che perde 143 imprese. Ancora una volta il settore delle costruzioni conferma la propria centralità nel modello produttivo di Capitanata con 597 imprese di nuova iscrizione nel Registro. Cresce anche la componente imprenditoriale femminile. Su tutto il territorio provinciale le imprese guidate da donne quest’anno sono 1589, 255 in più rispetto all’anno scorso. Cala invece il tasso di disoccupazione: dalle 24mila unità del 2006 si è passati, nell’ultimo anno a 21mila persone disoccupate. Non cresce però la fiducia. Il tasso di inattività provinciale al 2007 è risultato pari al 52,2%, terz’ultimo nella scala nazionale. Bene infine per l’interscambio con i mercati esteri. L’export del nostro territorio si conferma il più dinamico tra le cinque province pugliesi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright