The news is by your side.

Grottaglie, precipita elicottero: un morto

68

Si tratta di un velivolo della Marina Militare durante una esercitazione. La vittima è il sottocapo pilota dell’elicottero, Paolo Di Giuseppe, di 35 anni di Taranto, gli altri due membri dell’equipaggio sono stati trasportati in ospedale e non sarebbero in pericolo di vita.

 

TARANTO – Un elicottero Ab 212 della Marina militare è precipitato nella zona Monti del Duca al confine tra il territorio di Crispiano e Grottaglie, partito dalla base di Maristaer di Grottaglie. Uno dei tre membri dell’equipaggio sarebbe deceduto dopo diversi tentativi di rianimarlo. Gli altri due membri dell’equipaggio trasportati in ospedale non sarebbero in gravi condizioni.

ORE 15 – INCENDIO DOMATO
Sul luogo operano ancora uomini e mezzi. Circa una decina le squadre di Vigili del Fuoco del comando provinciale di Taranto. L’area continua ad essere presidiata dall’alto da un elciottero del quarto gruppo di Grottaglie.

ORE: 12:42 – MORTO IL PILOTA
La vittima – si è appreso da fonti della Marina Militare – è il sottocapo pilota dell’elicottero, Paolo Di Giuseppe, di 35 anni di Taranto.

ORE 12:35 – INCIDENTE DURANTE ESERCITAZIONE
L’incidente è avvenuto durante una esercitazione. Il velivolo era partito questa mattina dalla base di Grottaglie per una normale attività di addestramento. la missione si svolgeva nella zona in contrada «calze rotte» dove c’era un’area della Marina militare. Durante il volo l’elicottero con molta probabilità ha avuto un problema tecnico.

ORE 12:05 – «AVEVA TENTATO DI ATTERRARE»
Testimoni oculari raccontano che il velivolo ha perso quota, ha effettuiato un paio di giro nel disperato tentativo di atterrare, si è allontanano dalla sede stradale e si è schiantato tra gli ulivi di contrada «Monti del Duca».
A bordo c’erano tre militari. Gli altri due militari, uno di 26 anni e un altro di 39 anni hanno riportato escoriazioni e fratture, ma non corrono pericolo di vita, sono stati trasportati all’ospedale di Grottaglie e poi traferiti all’ospedale militare interforze di Taranto, da dove sono già stati dimessi.
Si tratta del comandante pilota, tenente di vascello, Mario Massacci, di 39 ani di Roma e del copilota, sottotenente Mario Martino, di 26 anni, di Napoli.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright