The news is by your side.

Il carcere di Foggia scoppia

23

Torna a superare quota 600 il numero di detenuti del carcere di foggia che ha una capienza di 380 posti. Si è tornati alla situazione di due anni fa quando il 31 luglio, alla vigilia dell’approvazione dell’indulto, nella casa circondariale c’erano 620 detenuti: un anno fa erano meno della metà. Il 50 per cento dei carcerati che avevano beneficiato dell’indulto è stato riarrestato. Dei 601 detenuti ieri erano presenti, 105 sono stranieri e 120 sono tossicodipendenti. In Capitanata ci sono 3 carceri (Foggia, Lucera e S. Severo); 2 case mandamentali per semiliberi a Rodi e Trinitapoli; e 4 carceri nuove costruite negli anni Ottanta e mai entrati in funzione.

ASL, troppe assenze dal lavoro
Colpa del mal di schiena: per i dipendenti scatta un progetto di prevenzione.

Troppe assenze sul posto di lavoro tra i dipendenti dell’azienda sanitaria provinciale a causo del “mal di schiena” hanno spinto il dirigente del Dipartimento di prevenzione Area Nord a scendere in campo per realizzare un progetto di prevenzione della lombalgia. “I destinatari del progetto – ha spiegato il dirigente Asl, Urbano – sono dei dipendenti dell’Azienda Sanitaria provinciale della Provincia di foggia con maggiore attenzione ai soggetti più esposti ai fattori di rischio come infermieri, operatori tecnici, ostetrici ed altri ancora. Si tratta di una iniziativa finalizzata alla riduzione delle incidenze di quella patologia sui costi aziendali derivanti dalle assenze sul posto di lavoro”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright