The news is by your side.

Volontari piemontesi, premiati a Vico del Gargano

22

Sedici volontari piemontesi presenti ad una festa patronale a Vico del Gargano sono stati premiati dal sindaco della cittadina del foggiano con una targa-ricordo per aver spento sei focolai che minacciavano di distruggere il bosco a ridosso della città. I piccoli roghi erano divampati dopo un’esibizione pirotecnica. I volontari fanno parte del gruppo di 350 uomini e donne che dal 15 giugno sono in missione per tre mesi nel Gargano con compiti di protezione civile per prevenire e spegnere gli incendi. La missione dei volontari è frutto di un gemellaggio fatto con la Regione Puglia dopo il devastante incendio di Peschici e Vieste del luglio 2007 che mise in ginocchio l’economia turistica del Gargano. La base operativa di questa piccola comunità di volontari è nella caserma Iacotenente dell’Aeronautica militare. Qui sono custodite le attrezzature all’avanguardia dei volontari: dispongono di fuoristrada, autobotti, tute ignifughe, stivali, lance, soffioni e battitori. Qualche vigile del fuoco che opera con loro non ha potuto fare a meno di ammirare l’esperienza che hanno e le loro attrezzature hi-tech.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright