The news is by your side.

Niente scarcerazione per Armando Libercolis

18

I giudici foggiani hanno rigettato la richiesta di scarcerazione di Armando Libergolis, 33 anni, allevatore manfredoniano dell’omonima famiglia coinvolta nella faida di Monte Sant’Angelo, ritenuto al vertice della mafia garganica. Libergolis, imputato in corte d’assise per mafia, cinque omicidi, droga ed estorsioni, era stato scarcerato il 26giugno per decorrenza termini: non aveva obbedito al divieto di dimora in Capitanata e la Corte d’Assise l’8 agosto ne aveva ordinato l’arresto-bis. L’avv. Franco Metta ora, nell’istanza di scarcerazione, ha depositato anche la dichiarazione di un parente di Libergolis pronto a ospitarlo in Nord Italia.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright