The news is by your side.

Incendi, ieri in fiamme oltre 20 ettari di bosco

18

Oltre una trentina gli interventi effettuati ieri dai vigili del fuoco del comando provinciale di Foggia e dagli uomini del Corpo Forestale dello Stato impegnati sul Gargano e sul subappennino Dauno a causa dei numerosi incendi che hanno distrutto quasi una ventina di ettari di bosco e macchia mediterranea. Sul Gargano l’incendio più grande è scoppiato a Vignanotica, in località Monte Scappone nelle campagne di Mattinata,  dove le fiamme hanno distrutto quasi quindici ettari di bosco di conifere. Sul posto hanno lavorato dalle prime ore della mattina fino alle sei del pomeriggio, quaranta persone, tra vigili del fuoco, uomini del Corpo Forestale dello Stato e volontari coadiuvati anche da alcuni Canadair che hanno effettuato numerosi lanci di acqua. Fiamme che alimentate dal forte vento minacciavano alcuni ristoranti e strutture turistiche della zona: emergenza rientrata con il cambiamento di direzione del vento. Oltre una trentina, invece, i soccorritori che hanno lavorato per tutta la giornata per spegnere l’incendio scoppiato in località Demanio nei boschi alla periferia di Orsara di Puglia dove è stato necessario anche
l’intervento dei due «Fire Boss», gli aerei antincendio che da qualche mese stazionano all’aeroporto Gino Lisa. E ieri mattina il Capo della Protezione Civile Guido Bertolaso è stato ospite nella base militare di Jacotenente nella Foresta Umbra per l’ultima giornata del campo di volontari contro gli incendi boschivi a cui hanno partecipato uomini della Puglia e del Piemonte. Dal 26 giugno sono stati 140 gli interventi effettuati dai volontari.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright