The news is by your side.

L’ultimo miracolo di Padre Pio

19

“..I medici gli avevano ordinato l’iniezione d’insulina a vita per curare il diabete mellito; in passato era stato colpito da un ictus celebrale, e si è salvato per miracolo anche in quella occasione…poi il colesterolo alto e l’obesità…Poi il fatto: alcuni giorni fa ha dovuto decidere, se andare a Marina di Ravenna per la consueta missione di portare le immagini di Padre Pio ai fedeli e ai gruppi di preghiera…oppure rinunciare, perché l’insulina deve stare in frigo. Infatti è stato in Emilia Romagna per 10 giorni, senza fare l’insulina. E oggi grazie al Santo non deve più curarsi…”

 

Andrà in pellegrinaggio a piedi da Foggia fino alla tomba di Padre Pio, per ringraziare del miracolo ottenuto. E’ così che vuole ringraziare il Santo. A circa una settimana dalla data del 23 settembre prossimo, in occasione dell’anniversario della morte di Padre Pio, Luigi Napolitano, collaboratore scolastico, di 60 anni, (nativo di San Severo ma residente a Foggia), racconta l’ultimo miracolo di Padre Pio: grazie al Santo non dovrà farsi più di insulina per colpa del diabete mellito. Il
28 agosto scorso era a Marina di Ravenna per portare le immaginette sacre di Padre Pio ai devoti del posto, faceva caldo forte, racconta il figlio spirituale di Padre Pio, e per una settimana ha fatto a meno della iniezione di insulina (a vita come dichiarato dal medico degli Ospedali Riuniti di Foggia) Il racconto dalla voce dell’interessato: “Stavo su una panchina, quando una signora che mi conosceva, vedendomi sofferente, mi ha invitato a misurare la glicemia, perché anche lei soffriva di diabete…
ho fatto prova insulina ed è uscita a 120, la donna mi ha domandato da quando tempo non facevo l’insulina e io gli ho risposto: da 4 giorni…Pensate che i dottori mi avevano detto che dovevo fare l’insulina a vita.. .la signora ha detto che il diabete andava bene… Avevo sempre Padre Pio in mente.. .sempre. ..Ho pensato subito ad un miracolo.. .Sono tornato a Foggia la glicemia era arrivata a 80. ..il dottore si è meravigliato…Poi mi ha ordinato di non fare più l’insulina…Da 13 giorni non faccio più l’iniezione di insulina… grazie a Padre Pio”. Luigi Napolitano è figlio spirituale di Padre Pio si è battuto a lungo Contro la riesumazione di Padre Pio, facendo, nonostante il suo stato fisico, uno sciopero della fame, che lo aveva portato al ricovero negli Ospedali Riuniti di Foggia. Inoltre Luigi Napolitano a 13 anni, fu miracolato da Padre Pio: in letto di morte gli apparvero la Madonna e Padre Pio e si salvò da morte certa, aveva già preso la sua ultima comunione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright