The news is by your side.

Nuovo volume su Padre Pio da Pietrelcina

27

Presentato a San Giovanni Rotondo il volume "Padre Pio tra Marella e Lercaro", scritto da Carlo Vietti e Giusy Ferro, con tavole di Rachele Ferro. Si tratta di un originale capitolo nella vita di Padre Pio e i suoi rapporti fecondi con due bolognesi, il Card. Giacomo Lercaro e il "prete dei poveri", don Olinto Marella. Questi hanno sostenuto il futuro Santo. Il Marella, già dagli anni Trenta, ha inviato i suoi seguaci a San Giovanni Rotondo per avviare le prime opere concrete a sostegno del frate di Pietrelcina. L´hanno scoperto e raccontato due studiosi, Carlo Vietti (Bologna) e Giusy Ferro (S.Marco in Lamis), in un album popolare disegnato da una giovane pittrice locale, Rachele Ferro.

Presenti all’appuntamento, per l’occasione moderato da Giulio Siena, capo ufficio stampa della Casa Sollievo della Sofferenza, gli autori, l’Arcivescovo Mons. Domenico D’Ambrosio e il sindaco di San Giovanni Rotondo Gennaro Giuliani.

L´album, di 64 pagine, ha presentazioni autorevoli: l’arcivescovo Domenico Umberto D´Ambrosio, Nichi Vendola, presidente della Regione Puglia, Tonino Rubbi, già collaboratore del Card. Lercaro.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright