The news is by your side.

Giunta regionale, Pelillo nuovo assessore al Bilancio

16

Il presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola, ha firmato il decreto che nomina nuovo assessore regionale al Bilancio il consigliere regionale tarantino Michele Pelillo (ex Margherita e ora nel Pd). Che Pelillo sarebbe entrato in giunta è noto da qualche settimana.  Pelillo succede all’assessore ‘tecnico’ Francesco Saponaro, che diventa amministratore unico di ‘InnovaPuglia’, la società che è nata dalla fusione tra Finpuglia e Tecnopolis e che diventerà operativa entro il mese di dicembre 2008. La richiesta di un ritocco in giunta era stata sostenuta con forza dal Pd dell’area jonica che finora non aveva rappresentanti nell’esecutivo. ‘E’ un compito – dice all’ANSA Michele Pelillo, appena uscito dalla stanza del presidente Vendola dove gli è stata comunicata la notizia – molto oneroso. Questo è un grande gioco di squadra che si allarga. Saponaro assume un compito importante come quello di guidare, bene come ha fatto per l’assessorato, InnovaPuglia e io mi onoro di entrare nel gioco di questa squadra’. ‘Le questioni in ballo – aggiunge Pelillo – sono tante e spero di lavorare bene, con l’aiuto di tutti’. Tra i compiti immediati che Pelillo dovrà affrontare c’è sicuramente quello della chiusura del bilancio 2008 mentreìe si parla della eventualità di un ricorso all’esercizio provvisorio per il 2009. ‘L’esercizio provvisorio – afferma Pelillo – non è un fatto estraneo alle pubbliche amministrazioni, è un accadimento che può avvenire, non deve spaventare, in certe situazioni può essere anche un bene. Si tratta, ovviamente, di una decisione collegiale, che non dipende dall’assessore’. ‘Il vero problema – conclude Pelillo – è sicuramente quello della congiuntura economica difficile che sta vivendo il mondo intero: è una situazione che la giunta pugliese sta cercando di affrontare per mettere la regione al riparo della difficile situazione. Questo è l’impegno assunto da chi governa questa regione e questo è l’impegno di tutta la giunta: aiutare le imprese e aiutare le famiglie a tener duro e superare questo difficile momento’.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright