The news is by your side.

Regione/ Portieri e ausiliari via a 2mila assunzioni

24

 I numeri sono consistenti, la Regione vuole assumere circa duemila lavoratori, tutti coloro che oggi lavorano come portieri e ausiliari per società esterne cui è appaltato il servizio. Essi potranno diventare dipendenti diretti delle stesse Asl, o, in alternativa, di una società pubblica controllata interamente dalle aziende sanitarie o dalla Regione.  Come è stato fatto a Foggia con la società «Sanitàservice». Secondo i calcoli della Regione l’operazione provocherebbe un risparmio secco di circa 80-90 milioni all’anno. L’idea su cui Vendola e i suoi consiglieri stanno lavorando è che se ne possa utilizzare una metà per assumere anche i lavoratori del 118. Questi (quasi tutti a parte i medici) sono soci sottopagati di associazioni o cooperative.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright