The news is by your side.

Promozione: il Cerignola sempre più su, l’Atletico Vieste sempre più giù

21
Prima sconfitta interna stagionale per la squadra di Michele Mimmo. Il Cerignola continua la sua cavalcata in solitario. Candela corsaro ad Altamura

Continua il campionato in solitario per l’Audace Cerignola, vittorioso quest’oggi tra le mura amiche sull’Apricena. Il risultato finale di 2 a 0 penalizza troppo gli ospiti, capaci di infastidire la capolista finchè erano rimasti in undici contro undici. L’espulsione di un giocatore dell’Apricena e la realizzazione del raddoppio hanno, di fatto, definito il risultato.

L’Europa Grumese, vittoriosa 2 a 1 ad Acquaviva nella gara iniziata alle 18, conquista il secondo posto in solitario ma con{mosimage} ben 8 punti di distacco dalla capolista.

La doppietta di Fumai (5 gol nelle due ultime 2 partite), che ha permesso all’Atletico Mola di uscire dal Riccardo Spina con 3 preziosissimi punti, ha creato una voragine nella già pesante situazione interna in casa Atletico Vieste. Ma se finora i dissapori erano legati solo alla carenza di punti in trasferta, con la prima sconfitta tra le mura amiche (la prima dopo 6 vittorie e nessun pareggio) l’aria nello spogliatoio e nelle stanze della dirigenza si fa ancora più pesante.  Il calendario mette a disposizione dei viestani la possibilità di riprendere le redini di questa situazione già da domenica prossima quando l’Atletico sarà ospite del Real Barletta che li precede di un solo punto (pareggio a reti bianche sul campo di Polignano).

Con la vittoria odierna sul Santeramo, grazie ad una rete realizzata negli ultimi minuti di gioco, si allunga la serie positiva della Fortis (3 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 5 partite) che consente  alla squadra di Trani di riaffacciarsi nelle posizioni che contano della classifica, attestandosi al sesto posto, ad un solo punto dalla zona play-off.

Il colpaccio della giornata lo ha messo a segno il Virgilio Maroso Candela, vittorioso per 2 a 0 sul difficile campo della Leonessa Altamura. Se è vero che la squadra dauna non ha sopravanzato squadre in classifica, il successo odierno le ha permesso di allungare sull’Acquaviva (fanalino di coda) ed avvicinare le avversarie che la precedono nella zona play-out.

Sandro Siena 


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright