The news is by your side.

L’ATLETICO VIESTE RICOMINCIA DOMENICA CON GRANDI MOTIVAZIONI

21

 

Il campionato di Promozione riprenderà domenica 4 gennaio con le gare della 17^ giornata, giusto il tempo per godersi il Natale in famiglia e già si riparte, una sosta brevissima che ha costretto molte società a fare gli straordinari.

L’Atletico Vieste ha lavorato intensamente anche durante le feste, vuole iniziare il nuovo anno con grandi motivazioni, una gran voglia di riscatto dettata da tante situazioni, una su tutte, quella di premiare gli sforzi della società che ha messo a disposizione del tecnico Michele Mimmo una rosa di giocatori ampia ed assortita nei ruoli.

PORTIERI:BUA, SOCCIO

DIFENSORI:  Stellato, Masciullo, Di Iorio, Melchionda, Sollitto, Cinque, Augelli Paolo.

CENTROCAMPISTI: Campaniello, Laprocina, Colella, Sivestri, Dugange, Scarano, Cariglia, Pellegrino, Crisantino.

ATTACCANTI:Salerno, Augelli Rocco, Gentile, La Torre, Scirpoli, Magaldi, Gravinese.    

 Ben 10 giocatori juniores dal 92 al 89 a dimostrazione che all’interno dello spogliatoio c’è un gran fermento per questa ripresa delle attività.
Domenica ore 14:30 appuntamento al “Riccardo Spina” ci sarà il Ruvo che nelle ultime 6 partite è stato battuto solo dal Cerignola, poi ha collezionato 3 vittorie e 2 pareggi, 9 reti segnate e 3 subite, ben 11 punti che hanno fatto del Ruvo una delle squadre più in forma.
L’Atletico Vieste invece proviene da 5 turni disastrosi, 1 pareggio e 4 sconfitte consecutive, 1 solo gol segnato e 7 subiti, uno scivolone davvero inaspettato.
La squadra sembra essersi ritrovata e già domenica prossima col Ruvo inizierà il grande riscatto, obiettivo finale la zona play-off e se possibile vincere gli stessi.
Domenica sarà una giornata particolare, gli sportivi, la società e la squadra ricorderanno con un gesto simbolico Lorenzo Aulizio, grande tifoso dell’Atletico Vieste recentemente scomparso, non è stato possibile il minuto di raccoglimento perché la normativa non lo prevede più con una certa facilità.
Sarà un 2009 di speranze?..quelli dell’Atletico ci credono ed hanno fatto di tutto per dimostralo in questi giorni di feste dove si è lavorato tantissimo e parlato pochissimo.
 
                                                           Michele Mascia


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright