The news is by your side.

Vieste – PIAZZETTA PETRONE E CENTRO STORICO DETURPATI DA SCRITTE SPRAY

19

L’insostenibile stupidità di spray selvaggio non conosce pause. Le solite scritte da “vuoto esistenziale” che campeggiano in molti quartieri della nostra città, sui muri di Largo Marina Piccola, nel piazzaletto della dimessa Chiesa di San Giuseppe Operaio, tutte frutto della fantasia derelitta di qualche solitario o branco di balordi, hanno fatto la loro odiosa comparsa anche in pieno Centro Storico e non certo in un angolo qualsiasi e dimenticato, ma in uno dei posti di maggior pregio del Borgo antico.

Come documentano le immagini scattate nella splendida mattinata del 6 gennaio scorso, alcune delle viuzze del borgo antico che portano a Piazzetta Petrone e il muro parapetto della stessa piazzetta risultano “sfregiate” da vistose scritte di colore nero segnate con le famigerate bombolette spray che rappresentano ormai la dannazione di ogni buona intenzione di arredo urbano.

Quelle che possono definirsi vere e proprie cicatrici di spray nero risaltano ancor più sul bianco della mattonata con cui si è pavimentata tutta la bellissima Piazzetta Petrone, uno dei posti più frequentati e fotografati del nostro quartiere antico. Da ora in poi il desiderio di godersi da quel largo la magnifica vista mozzafiato su tutta la costa sud di Vieste sarà certamente turbato dalla vista di quelle odiose scritte. Non resterebbe che affidarsi ad un provvidenziale intervento di bonifica per sottrarre ai primi turisti di primavera la vista di quegli stupidi messaggi alimentati dalla psicologia da adolescente represso (tipo “Matteo sposami” o “Anna ti amo”) o peggio ancora da deliranti “Satana è con noi”.

Purtroppo speravamo che almeno il centro storico fosse risparmiato da questa intifada dallo spray selvaggio, che non risparmia angoli e piazze di tutto l’abitato e che è la croce di tantissimi comuni grandi e piccoli. Come si suol dire “la stupidità non ha cittadinanza”e in quanto tale non conosce confini né geografici, né di storia antica.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright