The news is by your side.

Proteste dei viestani per l’attesa all’Ufficio Postale

21

Tre ore e anche di più in fila per ritirare la pensione che poi significa intera mattinata. Non meno di due per pagare una bolletta, ritirare una raccomandata. Caos negli uffici postali viestani, (ma per la verità il caos è registrato un po’ in tutti gli uffici foggiani) in questi giorni con anziani costretti a restare in fila per diverse ore o che aspettano l’apertura degli sportelli sin dalle 7.30 onde evitare ore e ore di attesa. A denunciarlo alla nostra emittente sono numerosi utenti. Levata di scudi anche da parte del segretario della Slp Cisl provinciale, Antonio Lepore: «Numerosi uffici postali della nostra provincia versano in situazioni di forte disagio al limite del collasso. Le code agli sportelli sono una costante quotidiana sempre in aumento. Uffici pieni di clienti che aspettano ore prima di essere serviti. I continui distacchi di personale da un ufficio all’altro, per sopperire acriticità gestionali, rappresentano la quasi totalità dell’attività giornaliera del servizio sportelli di filiale è auspicabile da parte della direzione poste di un incremento di personale».


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright