The news is by your side.

A Carpino strade in dissesto per il maltempo

18

Il maltempo, che da mesi tiene il Gargano sotto una coltre di nubi gonfie  d’acqua, sta mettendo letteralmente in ginocchio l’agricoltura che continua a registrare danni notevolissimi, al mo mento neppure quantificabili.  Dicevamo che sono ormai mesi (da fino ad ottobre ad oggi) che sul territorio garganico il sole sembra diventato una sorta di oggetto misterioso. A chiedere, oggi, la dichiarazione dello stato di calamità è il Comune di Carpino, particolarmente colpito e che, a quanto pare, sta facendo registrare i danni maggiori. E’ soltanto un primo bilancio e già si parla di incessanti e ininterrotte precipitazioni che hanno causato “ingenti danni i alla viabilità, nonchè alle infrastrutture creando situazioni di pericolo per l’incolumità delle persone e per la sicurezza dei beni pubblici e privati”. L’elenco non è terminato. L’intensità e la quantità di precipitazioni – viene sottolineato dagli amministratori – hanno causato il cedimento della sede stradale di alcune importanti vie di comunicazioni, ancora, allagamenti, frane, smottamenti, cadute di alberi, ingombro di detriti, danneggiamento delle opere d’arte delle infrastrutture stradali, tali che rendono difficoltosa la circolazione veicolare sulle strade di pertinenza del comune garganico. Numerosi i sopralluoghi da parte dei tecnici comunali e del servizio provinciale della viabiità i quali hanno operato, ininterrottamente, per garantire, quanto meno le misure di sicurezza. Per interventi più complessi si dovrà attendere che la morsa del maltempo si allenti al fine di quantificare i danni e avviare i lavori di sistemazione.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright