The news is by your side.

Misure anti-crisi: operativo da oggi il tavolo tecnico tra Regione e banche

15

Passi avanti nell’attuazione del protocollo d’intesa sottoscritto il 28 gennaio scorso dalla Regione Puglia (attraverso gli Assessorati allo Sviluppo economico, alla Solidarietà e al Territorio) e dal Sistema bancario pugliese.  Si è insediato oggi il tavolo tecnico con le banche per definire nel dettaglio gli impegni già sottoscritti nel Protocollo. Al centro dell’incontro le questioni più rilevanti per risollevare le imprese e le famiglie dalla scarsa liquidità nella quale sono precipitate per effetto della crisi globale e per la stretta nella concessione del credito da parte banche. Ciascuno degli Istituti di Credito dovrà comunicare il plafond di impieghi, cioè dei finanziamenti che, grazie alle iniziative attivate dal Protocollo, verrà riservato al sistema produttivo pugliese (“Più impieghi in meno tempo”). Per poter fornire “Più garanzie, più credito e a minori costi”, le banche si impegneranno a sviluppare accordi con il sistema regionale dei Confidi, che poi dovranno renderle pubbliche. Gli Istituti di Credito, inoltre, dovranno perfezionare la conoscenza dettagliata dei regimi di aiuto regionali e realizzare entro 90 giorni prodotti monomarca o di sistema che presentino una precisa integrazione con gli aiuti regionali e con il sistema della garanzia mutualistica e statale (“Più credito e più prodotti con i nuovi aiuti della Regione Puglia”). “Stiamo accelerando i passi successivi dell’Attuazione del Protocollo – spiega il Vice Presidente della Regione Puglia e Assessore allo Sviluppo economico Sandro Frisullo – per garantire il più presto possibile alle imprese e alle famiglie la liquidità di cui hanno bisogno. Di fronte alla crisi che non aspetta, sentiamo il dovere di procedere senza indugi per venire incontro alle necessità del sistema produttivo e di tutti i cittadini pugliesi”.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright