The news is by your side.

Foggia, al via le Olimpiadi della Matematica

20

Avrà luogo il 12 febbraio ’09 alle ore 9.00, presso l’ITI "Leonardo da Vinci" di Foggia, la fase provinciale delle Olimpiadi della Matematica, organizzate ogni anno dall’UMI (Unione Matematica Italiana) e patrocinate dal Ministero della Pubblica Istruzione.  Circa 100 ragazzi si confrontano per tre ore con quesiti matematici della più varia natura, sfidando se stessi e i propri coetanei con le sole armi della concentrazione, dell’intuito, della capacità di ragionamento, della fantasia. Per molti di loro questa gara sarà un’occasione per scoprire aspetti impensati della matematica, spesso trascurati in ambito scolastico: non capita tutti i giorni l’opportunità di avvicinarsi in maniera giocosa e avvincente a questa materia così affascinante, eppure così detestata e temuta dagli studenti. Le prove della gara insegnano che l’"arida", "incomprensibile" matematica non è il reame impenetrabile di pochi fanatici tutti presi da calcoli astrusi; al contrario, in matematica è vincente chi sa sfruttare la propria fantasia nella ricerca di metodi risolutivi mai scontati, tant’è vero che spesso i risultati dei ragazzi nelle Olimpiadi non sono affatto correlati alle loro valutazioni scolastiche. Per alcuni degli studenti che parteciperanno il 12 febbraio la gara non sarà che l’inizio di un percorso: chi supererà la selezione potrà partecipare alla fase Nazionale di Cesenatico. 300 studenti provenienti da tutta l’Italia ( 3 della provincia di Foggia) saranno invitati a mettere in campo tutte le loro capacità matematiche nell’affrontare i sei problemi dimostrativi proposti loro dalla Commissione Nazionale, se intendono guadagnarsi l’opportunità di rientrare fra i componenti della Squadra Internazionale. Saranno sei i ragazzi che rappresenteranno l’Italia alle Olimpiadi Internazionali della Matematica (IMO): partiranno a luglio per la Germania dove, a Bremen, daranno il meglio di se stessi per mantenere alto il nome del nostro Paese, che negli ultimi anni ha avuto grandi soddisfazioni a livello internazionale (l’anno scorso l’Italia si `e classificata al 24° posto (su 97 paesi partecipanti), con 132 punti totali. I nostri 6 ragazzi hanno conquistato tutti una medaglia (3 d’argento e 3 di bronzo) Ma le Olimpiadi di Matematica sono un’avventura che va oltre i singoli momenti delle gare: si organizzano tradizionalmente numerosi stage di preparazione dei ragazzi durante l’anno, occasioni per assumere dimestichezza con le tecniche più utili ad affrontare i problemi, ma anche per farsi nuovi amici e per venire precocemente a contatto con l’ambiente della matematica universitaria. In proposito una novità di quest’anno è l’organizzazione di numerosi stage provinciali, allestiti localmente con il supporto dell’UMI, in modo da raggiungere con l’iniziativa il maggior numero possibile di ragazzi.


error: Il contenuto di questo sito è protetto dal Copyright